Walt Disney Company: per la prima volta una donna a capo dell’azienda

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Che alla Walt Disney Company ci fosse aria di cambiamento si era capito già da un po’. Lo scorso anno infatti lo storico CEO della multinazionale dell’intrattenimento Bob Iger si era dimesso, passando le consegne a Bob Chapek.

Potrebbe interesarti anche: La Disney punta alla creazione di un Metaverso: tra mondo reale e virtuale

chapek-disney-capitol-hill
Topolino e Bob Chapek

In un periodo di grandi scossoni sociali ed economici dovuto alla pandemia la Walt Disney Company aveva però richiamato Iger in aiuto della società come Presidente Esecutivo del Consiglio di Amministrazione. Ma ora che la situazione interna all’azienda sembra essersi assestata è arrivato il momento di abbandonare.

La notizia del cambio alla Presidenza non arriva di certo inaspettata ma il nome che sostituirà Bob Iger ha stupito piacevolmente tutti. Per la prima volta nella storia del colosso di Burbank sarà una donna a presiedere il CdA: Susan Arnold. A tale proposito Iger ha dichiarato:

Susan è una dirigente incredibilmente stimata, la cui ricchezza di esperienza, integrità incrollabile e giudizio esperto sono stati pregi importantissimi per l’azienda sin da quando è entrata a far parte del Consiglio di Amministrazione.

susan-arnold-walt-disney-company
Susan Arnold

Il curriculum di Arnold parla da solo. La manager ha 67 anni e dal 2002 è inserita nell’elenco delle cinquanta donne più potenti del mondo degli affari. Ha assunto importanti cariche in Carlyle Group, Procter & Gamble, McDonalds Corporation e NBTY Inc. Nel 2007 approda alla Walt Disney Corporation.

bob-iger-walt-disney-company
Topolino e Bob Iger

Potrebbe interessarti anche: La lista completa dei Classici Disney

In una nota diffusa alla stampa Arnold ha dichiarato:

Assumendo questo nuovo incarico di Presidente del Consiglio di Amministrazione, non vedo l’ora di continuare a servire gli interessi a lungo termine degli azionisti della Disney e di lavorare a stretto contatto con il Ceo Bob Chapek per proseguire sull’eredità secolare dell’azienda di eccellenza creativa e innovazione.

Susan Arnold ha tutte le carte in regola per fare bene e i suoi quasi quindici anni nell’azienda lo dimostrano. Non ci resta che augurarle buon lavoro.

Francesca Arca

Immagini: ©Walt Disney Company

Fonte: lastampa.it

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Ultimi articoli

Articoli correlati

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

Le opinioni espresse dai singoli autori negli articoli sono a titolo personale e non rappresentano in alcun modo il pensiero dello staff di Ventenni Paperoni.

Tutto il materiale eventualmente coperto da copyright utilizzato è usato per fini educativi ai sensi dell’art. 70 della legge 633/41 sul diritto d’autore. Qualora i titolari volessero rimuoverli possono comunicarlo via e-mail e provvederemo subito alla conseguente rimozione o modifica.

E-mail: redazione@ventennipaperoni.com