L’Oroscopoga di dicembre: che dolce natalizio sei?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lo so amici: abbiamo parlato di merendine a novembre.

Ma cosa ci volete fare: il diploma di pasticciere e merendere per corrispondenza necessita di studio e applicazione. E così eccomi qui di nuovo, con un bel carico di saccarosio e galapposio (si vede che sto studiando, eh?) per voi. Il Natale si avvicina, e le stelle hanno associato ai nostri amati segni un bel dolcino tipico del periodo. La colomba, che mi piace tanto, purtroppo non c’è.

Ma andiamo con ordine.

Ariete: Pandoro

oroscopoga dicembre

Testardi amici dell’Ariete, il vostro dolce natalizio è il Pandoro. Nell’eterna lotta con il Panettone, i fieri Ariete si schierano con l’angelico Pandoro. Ma quale uvetta! Quali canditi! La forza deve proteggere la dolcezza! Ma risparmiate le vostre corna per il dolce milanese: il cateto costruito sullo zenit di Saturno vi consiglia di ammorbidirvi un po’ per queste feste, addolcirvi come lo zucchero a velo con una buona fetta di Pandoro.

Bando ai conflitti e alla competizione, preparate la rincorsa a dicembre per poi prendere di testa le sfide di gennaio. La Luna vi suggerisce di non indossare maglioni verdi di martedì, arruffa i peli del gatto delle nevi.

Toro: Torrone

oroscopoga dicembre toro

Amici del Toro, prendete il nome del vostro segno, aggiungete due lettere e troverete il dolce natalizio che fa per voi. Come? Non vi viene in mente nulla? Avanti, è un dolce sannita… pieno di mandorle… ma sì, sto parlando del TORONE! Come “grosso toro”, no? Ah no?

Uhm, mi dicono dalla regia che c’è stato un incidente di percorso ed è saltata una “r”. Che fare? Avevo preparato 12 pagine di appunti per voi, e si basavano solo sull’evidente legame tra le due parole! Pazienza: diciamo che sarà un dicembre meraviglioso, pieno di allegria, amicizia e del calore che le feste sanno portare. Il “Dizionario degli oroscopi precompilati” non mente. Presentatevi al cenone con Toblerone alla mano e il mondo vi sorriderà!

Gemelli: Mostaccioli e Roccocò

oroscopoga dicembre gemelli

Ehilà, amici Gemelli! Oggi, per pranzo, ho provato a farmi un piatto di pasta col pisto. Purtroppo ho scoperto che non c’entra nulla col basilico o col pecorino romano: è tipo un mix di spezie. L’ho usato per preparare due tipi di biscotti che mi fanno pensare a voi!

Come un mostacciolo, il vostro dicembre sarà ricoperto da una colata di cioccolato. Tutti i dispiaceri e gli affanni si scioglieranno grazie alla magia del Natale. Come un roccocò, sarà pieno di guglie e elementi decor… no, scusate, manuale sbagliato! Dicevo, il vostro dicembre sarà pure come un roccocò, una specie di ciambella. E non tutte le ciambelle vengono col buco. Ora, per favore, lasciatemi da solo. Devo capire cosa c’entri il coriandolo con questo pisto. Tutti sanno che i coriandoli si usano a carnevale, non a Natale!

Cancro: Struffoli

oroscopoga dicembre cancro

Cari Cancrini (ma si dirà così? Vabbè, anche se non è corretto vi fa sembrare più carini), la prima decade di dicembre inizia sottotono: pare che tutto vada a rotoli come tante palline… e ci credo! Le stelle dicono che siete come una bella montagnetta di struffoli, a cui Nonna Papera ha dimenticato di aggiungere il miele. Per questo non c’è verso di tenere insieme tutto! Per fortuna, il vostro astrologo di fiducia (che ovviamente sono io) ha la soluzione in tasca, anzi sul tavolo del soggiorno: bastano un pizzico di dolcezza e un bel barattolo di colla vinilica – me ne è avanzata giusto un po’ dopo che ho finito di confezionare le decorazioni natalizie e ve ne faccio dono volentieri. Spolverate il tutto con palline di zucchero colorate e canditi, e nessuno si accorgerà della differenza dalla ricetta originale.

Leone: Tronchetto di Natale

oroscopoga dicembre leone

Leoni e leonesse, è finalmente arrivato dicembre, il mese in cui potrete finalmente soddisfare la vostra fame esagerata… per cui smettetela di fissare il mio portapiume! È il mese che più soddisfa i vostri istinti famelici: potrete fare incetta di dolci, regali, affetti, attenzioni.. e chi ne ha più ne metta!

A proposito di dolci, il mio consiglio per voi è il Tronchetto di Natale. Morbido, goloso, pieno di panna e cioccolato, ricco di decorazioni sofisticate: l’ideale per voi re e regine delle feste. Attenzione: nonostante il nome, non è di vero legno, per cui non funzionerà come arma contundente quando il vostro amato zio al cenone di Natale vi chiederà “ma sei così grande, e leggi ancora Topolino?”.

Vergine: Bustrengo

oroscopoga dicembre vergine

Giunti a questo punto dell’Oroscopoga, posso confessarvi finalmente quale sia il mio dolce natalizio preferito: il Bustrengo! È come me: un grande artista incompreso. Nel Bustrengo trovate TUTTO: mele, pere, uva, fichi, pangrattato, mandorle, latte, noci, pollo alla diavola, ciliegine sotto sale… (forse gli ultimi due erano nella pagina dopo?). Un’esplosione di sapori (e nel mio caso anche del forno) che mi ricorda voi, care Vergini.

Il vostro Natale sarà infatti pepato e pieno di opportunità: raccoglietele e fate un grande Bustrengo! Potrete stupire i vostri commensali, i vostri amici e perché no, dare un tocco infuocato alle tende. E se le tende erano di vostra nonna, scappate! Come? Ma saltando al volo su un Bus-trengo, ovviamente!

Bilancia: Panettone

oroscopoga dicembre bilancia

A furia di BILANCIARE (ahah l’avete capita?) tutto quello che vi accade nella vita, amici bilancini, finirete per sembrare dei noiosi contabili dediti solo ai calcoli. Basta! L’ultimo mese dell’anno è per voi l’occasione per mostrare le pietre preziose e la morbidezza che celate. Proprio come l’austero panettone: scuro e imperioso fuori, profumato e tempestato di cosine colorate dentro.

Il tempo di donare al mondo il vostro cuore di burro è giunto, allargate un po’ il pirottino che vi fa essere tanto seri e lasciatevi andare. E a chi non apprezza il candore che custodite, bah, bubbole! Tiremm innanz, disse un celebre concittadino del panettone. Che tanto le cose belle che fate rimangono, e l’uva passa

Scorpione: Panforte

oroscopoga dicembre scorpione

Cari Scorpioni, a dicembre sarete fortissimi. Anzi, panfortissimi! Carina, eh? Ah, forse non vi fa ridere perché non conoscete il panforte. È un dolce con mandorle, spezie, miele, peperoncino – no, questo ce lo metto solo io. Insomma, un cibo che rappresenta al meglio ciò che vi aspetta nei prossimi giorni! Dolce come l’affetto dei vostri cari, ma pieno di spezie: preparatevi a vederne delle belle! E ora che vi ho spiegato cos’è il panforte, la mia battuta vi fa un po’ ridere? Dai su, almeno un pochino…

Sagittario: Alaci

oroscopoga dicembre sagittario

Trottanti amici del Sagittario, Mercurio vi ha assegnato le Alaci. Non chiedetemi perché, aveva delle lettere da consegnare e non ha fatto in tempo a spiegarmi bene. Però SLURP, YUM, GNAM! Le Alaci sono veramente deliziose: gustose, zuccherose, sono una gioia per il becco.

Dicembre è il mese delle vacanze e dei ritorni in famiglia: non perdete tempo a fare bilanci dell’anno appena trascorso. Perché invece non offrite un po’ di Alaci a quella Bilancia che guardate con interesse da un po’? Non abbiate paura di ingrassare! OHOHO! Ma non esagerate col vino bianco, che poi litiga con il rosso e diventa troppo rosé per controbattere.

Capricorno: Ricciarelli

oroscopoga dicembre capricorno

Confucio lo diceva sempre: l’amore non è bello se non è ricciarello! Ah, no? Be’, allora lo dico io. Amici del Capricorno, la vostra vita amorosa a dicembre sarà proprio come un ricciarello. Cosa sono? Dei biscotti alle mandorle: sfiziosi, belli zuccherati… e possono stuccare se ne mangiate tre scatole. Ehm, non che io abbia provato!

Per il resto, prendetevi un mese di ferie dal lavoro e festeggiate. I ricciarelli si sfornano a Siena, e i senesi sono molto legati al Natale. Come lo so? Non lo so, ma me lo immagino! Ah, quando uscite dal mio studio fate attenzione: accanto alla porta ci sono tre scatole vuote…

Acquario: Zelten

oroscopoga dicembre acquario

Cari amici dell’Acquario, Il cocktail che fa per voi? Ma naturalmente il Mojito! Ah no, dite, era l’oroscopoga di agosto? Cosa significa “è iniziato dicembre”? Ma se il mio amico José Carioca continua a fare storie su Instagram che è sempre al mare! Vabbè non importa, di cosa dobbiamo parlare? Dolci natalizi? Fischia, ne ho io uno per voi Acquario: lo zelten! Non sapete cos’è? È uno dei miei preferiti perché è come me, un mix di un po’ di tutto: fichi secchi, canditi, uva sultanina, mandorle… il tutto impastato insieme con farina, burro, uova, zucchero e lievito. Assomiglia anche a quello che sarà il vostro dicembre: tanti impegni, tante ricorrenze che si succederanno una dopo l’altra. Sta a voi trasformarle in un delizioso zelten e non in stucco per pareti (io ho rifatto così la mia camera da letto). E ora scusate, devo andare a togliere la sedia a sdraio dal giardino!

Pesci: Parrozzo

oroscopga dicembre pesci

Amici dei Pesci, cosa c’è di meglio di un bel panuozzo per Natale? Ma il panuozzo non è dolce e non è nemmeno natalizio. Uhm, forse le stelle stanno cercando di dirvi che dovete distinguervi e andare contro corrente come i salmoni? Eppure mi sembrava che quest’oroscopoga non riservasse sorprese… Aspettate che vado a ripescare gli appunti.

Scusate, non avevo scritto panuozzo ma parrozzo! I Pesci pescaresi sapranno già che è il dolce di Natale di Pescara. Per tutti gli altri, il parrozzo è ricoperto di cioccolato fondente, amaro come la vita secondo voi, ma dentro è giallo, dolce, soffice e profuma di arancia. Sentito che buono? Oh no, ma nell’impasto ci sono anche le mandorle amare e l’amaretto. E niente, non riuscirete a godervi le cose fino in fondo nemmeno questo mese. Peccato.

Paperoga (Astrologo Certificato per CorrispondenzaTM)

Immagini © Disney – Panini Comics
Disegni di Sio

Potrebbe interessarti anche: L’APOCALITTICO OROSCOPOGA DEL 2021

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Ultimi articoli

Articoli correlati

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

Le opinioni espresse dai singoli autori negli articoli sono a titolo personale e non rappresentano in alcun modo il pensiero dello staff di Ventenni Paperoni.

Tutto il materiale eventualmente coperto da copyright utilizzato è usato per fini educativi ai sensi dell’art. 70 della legge 633/41 sul diritto d’autore. Qualora i titolari volessero rimuoverli possono comunicarlo via e-mail e provvederemo subito alla conseguente rimozione o modifica.

E-mail: redazione@ventennipaperoni.com