Un Nuovo Papà, il corto Disney di Natale per sostenere Make-A-Wish

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Vi ricordate di Lola, il cortometraggio incentrato sull’importanza del tramandare le tradizioni familiari e prodotto a scopo benefico dalla Walt Disney Company in vista di Natale 2020? Quest’anno la compagnia ha deciso di lanciare, dal 3 novembre, il sequel di Lola, intitolato Un Nuovo Papà. Il cortometraggio, della durata di 3:27 minuti, si basa sull’unione familiare e sull’importanza dello storytelling e fa parte della campagna di beneficenza Una Famiglia, Infinite Emozioni, la quale supporta l’associazione Make-A-Wish®️.

Un Nuovo Papà: il simbolo dell’importanza della narrazione e della famiglia

Il corto Lola era incentrato sul legame tra una nonna e la sua nipotina, nonché sull’importanza della trasmissione delle tradizioni familiari. Un Nuovo Papà mostra invece come lo storytelling sia in grado, a qualunque età, di farci sorridere, emozionare e sognare. Il cortometraggio porta avanti la storia di Nicole, ossia la nipotina di Lola, la quale è cresciuta e ha due dolci bambini, Max ed Ella. Il corto ha inizio nel momento in cui Mike, fidanzato di Nicole, si trasferisce e va vivere con la famiglia, entrando così nella vita dei due bimbi e divenendo di fatto il loro nuovo padre.

Elemento centrale del corto è un libro di racconti alquanto speciale, un dono che Max ha ricevuto dal suo padre naturale. Leggendolo, infatti, le storie Disney e Pixar contenute prendono vita, permettendo a chi sfoglia le pagine di immaginare e sognare con la fantasia. Tale libro si rivelerà dunque fondamentale per creare, e di seguito rafforzare, il legame tra i due bimbi e il loro nuovo papà.

Una nuova famiglia

Non sono presenti dialoghi nel cortometraggio, si tratta di una narrazione “musicale”. La storia è accompagnata infatti dal commovente brano Love Runs Deeper, scritto dal duo PARKWILD (formato da Austin Zudeck e Justin Thunstrom) insieme a Dewain Whitmore ed eseguito dal due volte vincitore dei Grammy Award Gregory Porter. A prendere parte alla canzone è anche l’artista Cherise, membro dell’associazione Tomorrow’s Warriors, la quale si batte per supportare la diversità è l’equità anche in ambito artistico mediante il jazz.

Potrebbe interessarti anche: Pubblicati trailer e locandina di Ciao Alberto, il corto sequel di Luca

Un Nuovo Papà supporta Make-A-Wish®️

Come ogni anno la campagna lanciata dalla Walt Disney Company s’impegna a sostenere l’associazione benefica Make-A-Wish®️ . L’obiettivo è cercare di realizzare i desideri di bambini affetti da gravi patologie, in modo da poterli aiutare nel processo di guarigione. La partnership tra Disney e Make-a-Wish dura dal 1980 e in questi anni tale collaborazione ha permesso che venissero realizzati oltre 145.000 desideri di diversi bambini e bambine, portando luce e speranza a loro e alle famiglie.

Per ogni download del cortometraggio che verrà effettuato entro il 31 dicembre, Disney devolverà quindi la totalità del ricavato a Make-A-Wish®️ International, mediante donazioni, visibilità mediatica e prodotti di varia natura. Per supportare ulteriormente l’associazione, i fan potranno acquistare il peluche di Minni Pattinatrice e il taccuino ispirati allo spot, disponibili su shopDisney.it.

Minni e il taccuino

Qualche sorpresa in più…

Il cortometraggio riserva infine qualche piccola sorpresa: è possibile infatti, per i più acuti, individuare diversi Easter Egg nascosti a tema Disney e Make-A-Wish. Tra questi vi sono anche due disegni prodotti dai bambini supportati dall’associazione, uno dei quali è stato realizzato dal tredicenne Dylan. Il ragazzo sogna di diventare disegnatore, e la Flux Animation Studios lo ha aiutato, inserendo una sua opera nel corto. Si tratta dell’immagine del ghepardo, individuabile sul frigorifero della famiglia, quasi a voler simboleggiare la forza dell’unione dei diversi membri. Ora però tocca agli spettatori trovare gli altri Easter Egg!

Insomma, in poco più di tre minuti la Disney riesce a trasmetterci diverse emozioni in maniera alquanto commovente, portando peraltro avanti un’importante causa benefica insieme all’associazione Make-A-Wish®️.

Potrebbe interessarti anche: A novembre su Disney+ e Star: Ciao Alberto, Olaf presents, Hawkeye

Michael Anthony Fabbri

Fonti: ciakmagazine | Walt Disney Company

Immagini ©: Disney e aventi diritto

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Ultimi articoli

Articoli correlati

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

Le opinioni espresse dai singoli autori negli articoli sono a titolo personale e non rappresentano in alcun modo il pensiero dello staff di Ventenni Paperoni.

Tutto il materiale eventualmente coperto da copyright utilizzato è usato per fini educativi ai sensi dell’art. 70 della legge 633/41 sul diritto d’autore. Qualora i titolari volessero rimuoverli possono comunicarlo via e-mail e provvederemo subito alla conseguente rimozione o modifica.

E-mail: redazione@ventennipaperoni.com