Io sono Macchia Nera di Nucci e Casty ora in edicola. Com’è?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Con Io sono Macchia Nera, storia uscita su Topolino n. 3429, Marco Nucci (testi) e Casty (disegni) danno il via alla rivisitazione del celebre criminale di Topolinia. Il genio del male, creato nel 1939 da Floyd Gottfredson e Merril De Maris, ritorna nella veste oscura e malvagia che caratterizzava le prime storie. E stavolta darà molto filo da torcere a Topolino!

Io sono Macchia Nera pagina 2

Il ritorno del fantasma nero

La storia in due parti Io sono Macchia Nera ci presenta un Macchia Nera diverso da quello visto negli ultimi tempi su Topolino: resosi conto della sua ridicolizzazione, torna ora alla ribalta con un perfido piano ordito ai danni dell’intera Topolinia, e in particolare del suo acerrimo nemico: Topolino.

L’intento è restituire al personaggio il ruolo che gli appartiene: quello di Re del male e delle ombre, nemesi assoluta del nostro Topolino, spaventosa, spettrale, spiazzante, teatrale, e stavolta anche piuttosto arrabbiata. Macchia Nera si rende conto di quanto gli anni lo abbiano cambiato, riducendolo a un criminale qualunque che il mondo ha smesso di temere.

Marco Nucci
Copertina di Topolino n. 3429.
Copertina di Topolino n. 3429. Disegno di Fabio Celoni, colori di Luca Merli.

Commenta Alex Bertani, direttore editoriale di Topolino:

[…] ancora oggi, a distanza di tanto tempo, il “mio” Macchia Nera rimane quello lì, quello di Gottfredson e Scarpa e di quelle sue prime inquietanti apparizioni.

Quando sono arrivato a Topolino ho trovato ad aspettarmi un Macchia Nera un po’ differente. […] mi sono sempre sentito meno legato a questa sua rappresentazione che nel corso degli anni (… e di centinaia di storie) lo ha pian piano trasformato in un cattivo meno oscuro e spietato rispetto a quello dei miei ricordi.

In questi mesi abbiamo pubblicato tutte le storie con Macchia Nera rimaste, e nel frattempo chiesto ai nostri autori una “pausa” sul personaggio, che nei prossimi mesi apparirà quindi con minore frequenza sul giornale. Lo farà solo in alcune avventure a cui da tempo stiamo lavorando e che apriranno un nuovo capitolo nella vita di, credo, uno dei più affascinanti “villain” dell’universo Disney.

Potrebbe interessarti anche: Censure, serialità e spoiler: intervista al direttore di Topolino Alex Bertani

Lo spietato Macchia Nera di un tempo.
Lo spietato Macchia Nera di un tempo.
Lo spietato e brutale Macchia Nera di un tempo.

Un ritorno alle origini quindi, che sembra accantonare la versione vista sul settimanale negli ultimi tempi. L’ultima storia pubblicata prima di questa nuova fase è stata Macchia Nera e l’inarrestabile Ombra, con testi sempre di Marco Nucci e disegni del sempreverde Giorgio Cavazzano. In quest’ultima storia si assiste all’intenerimento del criminale nerovestito per la cagnetta prodigio Ombra.

Il primo episodio di Io sono Macchia Nera, ora su Topolino n. 3429

Il sommario del n. 3429 di Topolino, arrivato in edicola l’11 agosto 2021, si apre con la prima parte della storia di Nucci e Casty, alla quale è dedicata anche la copertina del numero (opera di Fabio Celoni).

Immaginatevi di dimenticare, un giorno, un discorso importante, una ricetta, dov’è parcheggiata l’auto… È questo che accade, durante una settimana di pioggia ininterrotta, agli abitanti di Topolinia. Situazione che si aggrava di giorno in giorno: nessuno è più capace di ritrovare casa, ricordare dove stava andando o addirittura riconoscere gli affetti più cari. Tutti i ricordi stanno scomparendo.

Io sono Macchia Nera

Topolino non ci vede chiaro: che ci sia di mezzo Macchia Nera? E cosa c’entra la pioggia che opprime Topolinia da una settimana?

In questa nuova avventura l’oscura figura di Macchia Nera assume un nuovo spessore. Il criminale dalle fattezze di Walt Disney è tornato quello di un tempo, con i suoi oscuri e nefandi piani e la sua inquietante presenza. Le atmosfere cupe e tenebrose di cui sono permeate le splendide tavole di Casty amplificano al meglio la trama.

Ho accentuato il realismo della figura di Macchia Nera, in modo da renderlo nuovamente un cattivo davvero spaventoso e credibile.

Casty

La storia di Nucci, messa egregiamente in scena dai disegni di Casty, sembra promettere uno scoppiettante finale. La seconda parte, che debutterà il 18 agosto su Topolino n. 3430, saprà senz’altro regalarci grandi colpi di scena.

Potrebbe interessarti anche: Le 5 invenzioni più letali di Macchia Nera

Sandro Marchetta

© Panini Disney

Fonti: Comunicato stampa Panini Disney, Topolino nn. 3427 e 3429

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Ultimi articoli

Articoli correlati

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

Le opinioni espresse dai singoli autori negli articoli sono a titolo personale e non rappresentano in alcun modo il pensiero dello staff di Ventenni Paperoni.

Tutto il materiale eventualmente coperto da copyright utilizzato è usato per fini educativi ai sensi dell’art. 70 della legge 633/41 sul diritto d’autore. Qualora i titolari volessero rimuoverli possono comunicarlo via e-mail e provvederemo subito alla conseguente rimozione o modifica.

E-mail: redazione@ventennipaperoni.com