La ricetta delle trenette al pesto di Luca

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Luca e le sue magiche atmosfere

Avete visto il nuovo film Disney Pixar, Luca, e siete rimasti colpiti dalla bellezza dei paesaggi liguri e dalla simpatia dei personaggi, ma soprattutto dalle meravigliose trenette al pesto che Luca, Alberto e Giulia divorano voracemente?
Allora siete nel posto giusto, perché realizzeremo insieme, passo per passo, questa buonissima ricetta (svelata dallo stesso regista del film, il genovese Enrico Casarosa, sul suo profilo Twitter)!

Pasta, mare e vacanze

Quando guardo un film amo calarmi nelle sue atmosfere, adoro osservare i paesaggi, immaginare di perdermi anch’io tra i vicoli delle strade insieme ai personaggi, provare a vivere le loro sensazioni ed emozioni. Ma soprattutto, se nel film fa la sua comparsa un bel piatto gustoso, mi piace mangiarlo con gli occhi e provare a sentirne gli odori e i sapori.
Luca è un viaggio attraverso diverse sensazioni: i giri in Vespa, le canzoni, le estati divertenti dei bambini, il mare e… lei, la regina della tavola: la pasta.

Godersi una giornata di mare e un buon piatto di pasta è una delle più grandi gioie della vita, e Luca mi ha in parte ricordato la bellezza e la semplicità di queste piccole cose, la gioia di una pasta con il pesto condivisa con le persone più care.
Per cui forza, prendete pentole e padelle, mettete a tacere Bruno – che sicuramente vi suggerirà di comprare il pesto al supermercato -, armatevi di buona volontà e dite ai vostri cari che per oggi alla cucina ci pensate voi.

Vuoi cucinare come un vero Ventenne Peperone? Scopri la nostra linea di grembiuli in 21 fantasie e 8 colori!

Trenette al pesto

Ecco gli ingredienti che vi serviranno per 4 persone

Trenette al pesto

Per il pesto

50 grammi di basilico fresco

2 spicchi di aglio

2 cucchiai di parmigiano grattuggiato

2 cucchiai di pecorino grattugiato

30 g di pinoli

100 g di olio evo

1 pizzico di sale

pesto

Per la pasta e per il contorno

500 g di trenette o un altro formato di pasta di vostro gradimento

100 g di fagiolini

una patata gialla medio-grande

Potrebbe interessarti anche: Ma quindi com’è Luca?

pasta al pesto

Iniziate con la preparazione del pesto alla genovese. Non me ne vogliano i liguri, ma non possiedo un mortaio, quindi purtroppo mi sono dovuta arrangiare con un frullatore. Se avete un mortaio… tanto meglio!
Iniziate a triturare (o frullare) le foglie di basilico, dopo averle ben lavate e fatte asciugare, insieme ai due spicchi di aglio.
Aggiungete l’olio a filo, continuando a frullare il tutto.
Mano mano aggiungete anche i pinoli, il pecorino, il parmigiano e il sale, continuando sempre a frullare (piano), fino a quando non otterrete la consistenza tipica del pesto alla genovese.

trenette al pesto

Il risultato dovrà essere più o meno questo:

pesto

Adesso passate alla preparazione della pasta! Prendete una pentola, riempitela di acqua e portatela a ebollizione. Mentre aspettate che l’acqua bolla, potete sbucciare la patata e lavare i fagiolini per poi tagliarli in piccoli pezzetti.

Luca

Dieci minuti prima di buttare la pasta, aggiungete i fagiolini e le patate all’acqua.

trenette al pesto

Trascorso questo tempo aggiungete la pasta, facendo attenzione al timer: dovrà essere al dente!
Una volta pronta, prima di scolare prendete un mestolo di acqua di cottura e mettetelo da parte, vi servirà più tardi.

Potrebbe interessarti anche: Gli spaghetti con le polpette di Lilli e il Vagabondo: la ricetta

pasta
pasta al pesto

A questo punto sarete pronti per servire in tavola le vostre trenette al pesto. Dopo aver scolato la pasta, i fagiolini e i pezzetti di patata, inserite il tutto in un contenitore, aggiungete il pesto preparato precedentemente, mescolate, aggiungete un poco di acqua di cottura per renderla cremosa, qualche foglia di basilico per insaporire e…. SANTA MOZZARELLA!

Luca

Ecco il risultato finale! Vi assicuro che il sapore è ottimo, è il piatto giusto da preparare per godersi una bella serata estiva in compagnia.

trenette al pesto

La ricetta termina qui, ma non dimenticate di taggarci nelle foto dei vostri piatti!

Buon appetito, e alla prossima ricetta!

Giulia Marcovald…ehm, Donatelli

Scopri tutte le nostre ricette ispirate ai fumetti e all’animazione Disney!

Copyright © Pixar – Disney

Fonti

Profilo Twitter di Enrico Casarosa
Buzzfeed


Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Ultimi articoli

Articoli correlati

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

Le opinioni espresse dai singoli autori negli articoli sono a titolo personale e non rappresentano in alcun modo il pensiero dello staff di Ventenni Paperoni.

Tutto il materiale eventualmente coperto da copyright utilizzato è usato per fini educativi ai sensi dell’art. 70 della legge 633/41 sul diritto d’autore. Qualora i titolari volessero rimuoverli possono comunicarlo via e-mail e provvederemo subito alla conseguente rimozione o modifica.

E-mail: redazione@ventennipaperoni.com