L’Oroscopoga di maggio: qual è la tua Grande Parodia?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Eccomi qui! Il vostro astrologo di fiducia è tornato! Questo mese sto seguendo un corso di teatro per corrispondenza, sarà per questo che gli astri mi hanno affidato la lettura del vostro destino attraverso le Grandi Parodie?

Nel dubbio, non lo so. Cioè intendo… vabbè, lasciamo perdere. In ogni caso, ecco quello che ho sentito bisbigliare nelle mie contemplazioni celesti ed ecco di scena i miei amici e il mio parentado. Soprattutto il mio povero cugino, che in costume ne ha combinate davvero di tutti i colori!

Ariete: L’Inferno di Topolino (Guido Martina – Angelo Bioletto)

Cari Arieti, tocca sempre a voi aprire (a cornate) i nostri Oroscopoga. E allora partiamo proprio… dall’inizio! La prima Grande Parodia, L’Inferno di Topolino, è quella che meglio si addice alla vostra personalità. Come? C’è anche bisogno di spiegarvi perché? Vi state già infiammando? Ecco, lo sapevo. Per questo mese vi consiglio di andare al più vicino autolavaggio, infilarvi tra i rulli e rinfrescarvi per bene le idee. Smettete di voler fare a fette chiunque, auto-censurate le cose brutte che vorreste dire, siate meno focosi e sorvegliate bene il barbecue, che il pollo bruciato non piace a nessuno.
Date fiato alla parte più romantica e ispirata del vostro animo: in fondo in fondo lo sapete che se volete siete dei poeti…

Toro: Paperin Furioso (Luciano Bottaro)

Fortunato a te non l’aveva mai detto nessuno, tuoni, fulmini e saette! Questo mese, purtroppo per voi torelli, si preannuncia nero come gli occhi di una pantera immersa nella pece in una notte senza luna.
Invidierete quel cugino spaccone che vedete solo alle feste comandate, subirete le soverchierie del vostro zio ricco e infame, il vostro fedele scudiero vi tradirà soffiandovi la donna. Il vostro cervello andrà in fiamme e le vostre narici inizieranno a fumare! TRIPLO GULP AL QUADRATO!!!

Ehi, calma, calma. Respirate. Voi siete del Toro e secondo la mia mappa astrale paperopolese siete conservatori, difendete a ogni costo ciò che amate ma se vi partono i cinque minuti non ragionate più! Leggetevi Paperin Furioso, la parodia che ho scelto per voi, e troverete un alleato. Nello specifico, la Spada Che Canta “Viva la pappa col pomodoro” e “Non son degno di te”. Come? Non è molto? Ohibò, che brutto mese…
Due consigli:
1. mettere a ferro e fuoco il circondario NON è un buon passatempo!
2. se vostra nonna vi chiama per aiutarla nella raccolta delle mele, rifiutate.

Gemelli: Lo strano caso del Dottor Ratkyll e di Mister Hide (Bruno Enna – Fabio Celoni)

Cari lettori dei Gemelli, il vostro segno dice già tutto. Avete più di una personalità e per questo fate fatica a riordinare le idee (e credetemi, io ne so qualcosa!). Ma niente paura se un giorno vi sveglierete docili e accondiscendenti e dopo cinque minuti, quando qualcuno vi dirà “Buongiorno!”, diventerete più irascibili di Paperino davanti all’ennesima vincita alla lotteria di Gastone. L’importante è che potrete fare sempre affidamento sul vostro lato logico e razionale (come feci io quando iniziai a costruire un igloo nel mio giardino), che vi permetterà di sbrogliare ogni matassa, proprio come il dottor Ratkyll. Insomma, non importa se avete una coda piumata o due orecchie paraboliche (provate a coprirle con un berretto col pon-pon), siate sempre fieri di voi stessi!

Cancro: Il mistero dei candelabri (Giovan Battista Carpi)

Amici del Cancro, questo mese sarà ricco di sorprese! Non abbiate paura delle sfide che vi attendono: possono sembrare spaventose come l’ispettore Javert, ma sicuramente non sono peggio dei miei corsi per corrispondenza! Magari potete chiedere una mano a vostro cugino, sarà felice di aiutarvi come lo è il mio. E se anche voi siete innamorati della vostra Cosetta, non esitate a farvi avanti: avete molte qualità che sicuramente apprezzerà. Ad esempio: sapete muovere le orecchie? Certo, forse non siete bravi a scrivere poesie come Paperino, ma dopo una mezz’oretta di allenamento dovreste riuscire a superarlo. Mi raccomando, non ditegli che mi è scappato!

Leone: Il dottor Paperus (Luciano Bottaro – Carlo Chendi)

Amici del Leone, la grande parodia che fa per voi è Il Dottor Paperus. Proprio come Paperus, voi del Leone siete inquieti, sempre alla ricerca della verità, animati dal desiderio di compiere la scelta giusta. A maggio desiderereste bere un filtro magico (io ne faccio uno ottimo con i broccoli), per tornare indietro nel tempo e non commettere di nuovo gli stessi errori, per sentirvi finalmente completi. Ma ahivoi, come il dottor Paperus sa bene, non ci sono scorciatoie che tengano quando si parla di demoni da combattere. Abbracciate il cambiamento, non scendete a compromessi: in questo modo potrete finalmente compiere, con la mente lucida, le scelte più assennate. E chissà che non riusciate a trovare la vostra Margherita.

Potrebbe interessarti anche: L’APOCALITTICO OROSCOPOGA DEL 2021

Vergine: I promessi paperi (Edoardo Segantini – Giulio Chierchini)

Amici della Vergine, questo mese di Maggio si rivelerà particolarmente stressante per voi. È ciò che accade quando Urano entra nella 15esima casa, che si trova però sotto l’influenza di Saturno… per farla breve, ve ne capiteranno di tutti i colori!
Mi ricordate proprio Paperenzo de I promessi paperi, ce l’avete in mente? Il povero Paperenzo si trova tra due fuochi, uno peggio dell’altro: da una parte don Paperigo e i Bravotti gli impongono di sposare Gertruda, dall’altra la sua promessa sposa Lucilla Paperella attende impaziente il giorno del matrimonio.
Ma voi della Vergine non vi date per vinti, anzi: è proprio quando la situazione sembra senza via d’uscita che mettete in campo tutta la vostra caparbietà. Tirate fuori il Paperenzo o la Paperella che è in voi: supererete indenni questo mese, e magari vi toglierete anche qualche soddisfazione!

Bilancia: Paperino principe di Dunimarca (Gian Giacomo Dalmasso – Giovan Battista Carpi)

Cari lettori della Bilancia, maggio sarà un mese all’insegna dell’indecisione. Maglietta a maniche corte o felpa? Colazione dolce o salata? Essere o non essere? Esatto: le stelle mi hanno rivelato che la vostra parodia di riferimento, per le prossime settimane, sarà Paperino principe di Dunimarca, storia in cui mio cugino vestiva i panni del principe Amleto. Questo significa che potreste scontrarvi con persone molto vicine a voi. Del resto, come dico sempre io, “l’amicizia non è bella se non è litigarella”. Inoltre, non seguite l’esempio del defunto sovrano di Dunimarca, morto per indigestione: fate attenzione a ciò che mangiate. Le carte astrali mi suggeriscono che intorno al 15 maggio potreste fare una grande indigestione di spaghetti.

Scorpione: Moby Dick (Francesco Artibani – Paolo Mottura)

Cari aracnidi delle mie ghette (che non porto), cosa state combinando? So bene che nei vortici del vostro animo si nascondono mostri, soprattutto dopo che vi siete scofanati un vassoio intero di peperonata piccante, ma da qui a fare tutto questo caos ce ne passa!
Siete ammirevoli per la forza di volontà che vi contraddistingue, ma ve lo dico col berretto in mano: relax. Come dice il proverbio: a maggio vai adagio e fai linfodrenaggio (o qualcosa del genere). Se non inseguirete i vostri fantasmi, nemmeno loro inseguiranno voi. E se proprio non riuscite a distendervi, vi consiglio un bel weekend di vacanza in una baia dove abita un mio vecchio amico…

Sagittario: Paperodissea (Guido Martina – Pier Lorenzo de Vita)

Cari Sagittario, sapete che prima o poi dobbiamo incontrarci? Tra tutti i segni, siete senza dubbio i più “casinari”… in altre parole, i migliori! Non state mai fermi, avete sempre qualche idea che vi frulla in testa, e non vi manca certo la fantasia. Ma quando si tratta della pecunia… si salvi chi può, non vi fermate davanti a nulla! Sì, neanche davanti alla legge.
State attenti a non fare troppo i furbetti: può darsi che intestarvi la fattoria di famiglia e non dovervi pagare le tasse per dieci anni perché siete in guerra vi possa sembrare un piano geniale, ma se non avete la testa sulle spalle, la sciagura è dietro l’angolo.
Ps. State lontano dal gioco d’azzardo, in particolare dalla roulette: non è roba che fa per voi!

Capricorno: Zio Paperone e il Grande Papero (Nino Russo – Corrado Mastantuono)

Amiche capre e amici corni, unitevi nel Capricorno e ascoltate il mio verbo astrale! Sto cercando di fare un po’ di scena, dai.
È vero (o almeno, voi ne siete convinti) che ogni grande istituzione necessiti di un grande capo, ordine, disciplina! E il destino, come siete ben consci, vi ha fatto nascere condottieri.
Per questo a Maggio vi consiglio la rilettura di Zio Paperone e il Grande Papero, parodia di 1984 di Or(o)well.
Prendete nota, amici caprini: lasciate un po’ di respiro chi vi sta intorno! Non è controllando ogni accesso su WhatsApp della vostra anima gemella che le starete più simpatici, e a nessuno fa piacere vedersi tolta la torta domenicale. Ecco, importante, segnatevelo: MAI RINUNCIARE AL DOLCE DOMENICALE!
Rilassatevi, leggetevi la parodia, vivete con morbidezza e date fiducia agli altri, ma non a chi si chiama GOBBLE.
Viva i dolci della domenica.

Acquario: Don Chisciotte (Guido Martina – Pier Lorenzo de Vita)

Mentre leggevo le stelle per il vostro segno, il cielo si è oscurato. Questo mi ha fatto pensare a due cose: che non avevo l’ombrello, e che una volta dalle nuvole è piovuto uno scudo in testa a Paperino. Povero cugino, dopo credeva di essere Don Chisciotte. Forse era un segno di come vi sentirete anche a voi a maggio, amici Acquari. Le ingiustizie vi infastidiranno più del solito e avrete una gran voglia di menar le mani. Cercate però di suonarle solo a chi se lo merita e di non battervi per le cause perse. Non promettete isole che non possedete e lasciate stare la bici di Pippo che non vi ha fatto nulla. EHI… NO! COSA FATE? QUELLA NON È UNA STREGA, È SOLO MALACHIA!

Pesci: Guerra e Pace (Giovan Battista Carpi)

Cari Pesci, con voi non ci si annoia mai! A maggio vivrete molti giorni di completo relax e altrettante ore di litigi furibondi. Guerra e pace, per citare il titolo di una bellissima storia di… uhm, qualcuno deve averla scritta, ma ora non ricordo! Per pura coincidenza, le stelle vi hanno assegnato proprio questa storia. Questo mese sarà più importante che mai, per voi, imparare a controllare il vostro caratterino. Non scegliete come modello l’irascibile principessa Helene Kuraghin, per intenderci. Più in generale, i trenta giorni di maggio vi prenderanno costantemente a cannonate. Sarà vostro compito non abbattervi, impugnare il retino e provare a prendere al volo le palle di cannone. Come dite? Maggio ha 31 giorni? Eppure il mio diploma in mesologia…

Paperoga (Astrologo Certificato per Corrispondenza)

Immagini © Disney – Panini Comics

Potrebbe interessarti anche: TEST: Che lettore di fumetti Disney sei?

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Ultimi articoli

Articoli correlati

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

Le opinioni espresse dai singoli autori negli articoli sono a titolo personale e non rappresentano in alcun modo il pensiero dello staff di Ventenni Paperoni.

Tutto il materiale eventualmente coperto da copyright utilizzato è usato per fini educativi ai sensi dell’art. 70 della legge 633/41 sul diritto d’autore. Qualora i titolari volessero rimuoverli possono comunicarlo via e-mail e provvederemo subito alla conseguente rimozione o modifica.

E-mail: redazione@ventennipaperoni.com