Luci, motore, Papershow: arrivano le storie di Vincenzo Paperica

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Chi è di scena? Ma Vincenzo Paperica, ovviamente, ormai giunto al suo 25° anno da Papero! E quale occasione migliore di Papershow, per onorare la sua carriera? Mercoledì 14 aprile arriva, edita da Giunti, la prima raccolta delle storie che hanno visto protagonista Vincenzo Paperica, alter ego piumato del giornalista Vincenzo Mollica. Ci attendono in libreria dodici divertenti storie a fumetti pubblicate negli ultimi 25 anni, raccolte in unico volume che costerà 9,90 euro.

vincenzo paperica

Quarant’anni di giornalismo e venticinque… da Papero

Vincenzo Mollica nel corso di questi 25 anni da Papero ha avuto occasione di incontrare personaggi dello spettacolo italiani e internazionali come Fiorello, Vasco Rossi, Mina, Fabio Fazio, e ancora, Federico Fellini e Giulietta Masina oltre che, ovviamente, Paperino e Zio Paperone. Siete pronti a leggerle o rileggerle?

Papershow è quindi un omaggio per celebrare i suoi quarant’anni di carriera di giornalista in carne e ossa, e gli oltre venticinque in versione piumata.

vincenzo paperica
Vincenzo Mollica in compagnia di Paperica

Potrebbe interessarti: Ma ve le ricordate le storie a bivi?

Dal centenario degli Oscar alla cerimonia per i Nobel


Nelle storie del volume vedremo il giornalista celebrare il centenario degli Oscar con le icone del cinema: da Marilyn Monroe a Clark Gable, ma anche Totò. Rileggeremo di quando prese parte alla cerimonia dei Premi Nobel, in compagnia di Nonna Papera e Dario Fo. E ancora: Festival di Cannes, Venezia, Festa del Cinema di Roma.

Ecco l’indice di Papershow:

Vincenzo Paperica
Tavola tratta da Paperino e l’Oscar del centenario, prima apparizione di Vincenzo Paperica

Un Papero classe 1995

Il famoso giornalista, molto affezionato al personaggio di Paperica, racconta nella prefazione:

“Ebbene sì, lo confesso: sono io l’uomo che visse due volte. La prima sul pianeta Terra con il nome di Vincenzo Mollica, la seconda volta sul pianeta piumato con il nome di Vincenzo Paperica. In entrambe le vite sono stato un cronista: la prima volta per quarant’anni al Tg1, la seconda per 25 anni a Paperopoli. Il primo che mi ritrasse come un papero fu Andrea Pazienza, un artista straordinario. Quel disegno rimase nascosto in una cartellina per circa 10 anni”.

Ma il Vincenzo piumato nacque ben dieci anni dopo, racconta Mollica, quando Topolino gli chiese di scrivere una storia dedicata al centenario del cinema. Così Giorgio Cavazzano, definito dal giornalista il Raffaello dei disegnatori disneyani, si ispirò al disegno di Andrea Pazienza e Paperica fece il suo ingresso tra i Paperi. Ormai sono oltre 25 anni che l’alter ego vive avventure con la famiglia di Paperi più famosa al mondo, tra i colori di Paperopoli. Vincenzo Mollica ha dichiarato di amare molto questo volume e di considerarlo una “quasi autobiografia”. 

Potrebbe interessarti: Me misero, me tapino. Qual è il miglior melodramma di Zio Paperone?

La copertina di Papershow è realizzata da Giorgio Cavazzano

Autore della copertina del volume è Giorgio Cavazzano, autore della prima e di numerose altre storie che vedono protagonista Paperica. Il disegnatore ha aggiunto nella prefazione di Papershow qualche aneddoto su questa esperienza artistica che lo ha coinvolto.

vincenzo paperica - papershow
La copertina di Papershow realizzata da Giorgio Cavazzano

Senza di lui”- dice il disegnatore veneziano- “non mi sarei mai seduto al tavolo da lavoro per disegnare cantanti e presentatori, attori, star e registi. Grazie a Vincenzo ho potuto perfino rendere delle illustrazioni le canzoni della grande, irraggiungibile, Mina. Sono felice di aver passato tanto tempo in compagnia di Paperica: questo personaggio ha saputo cambiare la mia vita in maniera incredibile. E mi ha fatto sognare.”

Il volume cartonato in formato 15,2×20,4 cm avrà 304 pagine e conterrà 12 delle 16 storie con protagonista il celebre giornalista.

Potrebbe interessarti: 7 imperdibili storie di Paperino


Appuntamenti in diretta

Ma se non vi dovesse bastare la raccolta di avventure di Paperica, state tranquilli. Una tavola rotonda in diretta Facebook sulla pagina Giunti Editore si terrà venerdì 23 aprile alle ore 15.30. Vincenzo Mollica in persona racconterà una serie di curiosità e aneddoti sulla carriera giornalistica e “paperosa”. La diretta sarà moderata da Veronica Di Lisio, Direttore Editoriale Disney Libri per Giunti. Ma non finisce qui: saranno presenti anche Giorgio Cavazzano e Valentina De Poli, l’ex direttore del settimanale Topolino testimone della realizzazione di molte delle storie a fumetti che hanno come protagonista l’alter ego del giornalista.

vincenzo paperica

Luci, motore… tutti in libreria!

Ventenni di tutte le età, se amate le storie di Paperi e Topi e il mondo del cinema e dello spettacolo non potete perdere l’occasione di leggere (o rileggere) le divertenti avventure di Paperica contenute nel volume Papershow. Un riuscito connubio tra ironia disneyana, apparizioni di personaggi carismatici e lo spessore dei nostri beniamini piumati.

Come rimanere impassibili davanti a Marilyn Monroe in versione cartoon dire che “Anche i Paperi preferiscono le bionde”? Imperdibile poi leggere di Dario Fo (ehm… volevamo dire Paperfò) che si inchina davanti a Nonna Papera e si complimenta per le sue crostate. Rockerduck e lo Zione che si sfidano a colpi di scoop sono la ciliegina sulla torta del volume. Realtà, fantasia, ironia e attualità sono sotto i riflettori di Papershow. Siete pronti a essere trascinati tra le luci della ribalta in pieno stile Paperopoli?

Potrebbe interessarti anche: Come preparare la torta di mele di Nonna Papera

Alessandra Modica

Fonte: giunti.it

Immagini: © Giunti/Disney

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Ultimi articoli

Articoli correlati

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

Le opinioni espresse dai singoli autori negli articoli sono a titolo personale e non rappresentano in alcun modo il pensiero dello staff di ventennipaperoni.com.

L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.

Tutto il materiale eventualmente coperto da copyright utilizzato è usato per fini educativi ai sensi dell’art. 70 della legge 633/41 sul diritto d’autore. Qualora i titolari volessero rimuoverli possono comunicarlo via e-mail e provvederemo subito alla conseguente rimozione o modifica.

E-mail: redazione@ventennipaperoni.com