Giuseppe Verdi e Topolino, in edicola le più belle storie sulla musica lirica

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Sono passati 120 anni dalla scomparsa di Giuseppe Verdi, il grandissimo compositore di Busseto. Topolino lo celebra con una pubblicazione che diventa omaggio all’intero mondo della musica lirica.

Giuseppe-Verdi-Topolino

La Panini Comics, infatti, ha dato alle stampe “La musica lirica raccontata da Topolino“, un imperdibile Topolibro da collezionare. Non solo Giuseppe Verdi ma tutti i grandi Maestri dell’opera lirica sono omaggiati all’interno di questo speciale albo che non scontenterà gli appassionati del bel canto.

Sarà disponibile in edicola e in fumetteria dal 27 gennaio insieme al numero 3401 di Topolino, oppure sul sito della casa editrice panini.it

Forse sei interessato anche a Lo spazio raccontato da Topolino, il Topolibro in collaborazione con l’ASI

Topolino-Giuseppe-Verdi-Milano-Scala

Giuseppe Verdi e Topolino: l’incontro

Il Topolibro si apre con la storia che celebra l’incontro tra il compositore e il nostro Topo in Topolino e il Codice Armonico di Francesco Artibani e Paolo Mottura. Tra le sei avventure contenute nella pubblicazione, si tratta di quella più recente. In occasione dell’anniversario della morte di Giuseppe Verdi non si poteva che dedicare l’apertura del volume a un’avventura che omaggi proprio il Maestro di Busseto.

Topolino e Pippo vengono trasportati a Milano nel 1847. Qui incontrano un Giuseppe Verdi che, infastidito dalla troppa celebrità, si ritira a vivere nella sua casa di campagna. Dapprima brusco e scontroso, Verdi mostrerà il suo lato più dolce. Una trama costantemente in “crescendo” come alcuni dei passaggi musicali più belli dell’opera lirica italiana, che culmina con una citazione del classico disneyano “Fantasia” nel commovente finale.

Potresti anche leggere Fantasia: 10 cose che non sapevi sul film Disney

Paperina-Butterfly

Le altre storie

Le altre cinque storie del Topolibro sono tutte di Guido Martina e si collocano temporalmente tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80.

  • Paper-Damés e Celest’Aida, rilettura dell’Aida di Giuseppe Verdi
  • Paperin Caramba e Carmen Olé omaggio alla Carmen di George Bizet
  • Paperino di Bergerac citazione del Cyrano di Bergerac di Franco Alfano
  • L’amorosa istoria di Papero Meo e Gioietta Paperina parodia del Romeo e Giulietta di Charles Gounod
  • Paperino e la piccola Butterfly rivisitazione di Madama Butterfly di Giacomo Puccini

Ogni storia è approfondita con aneddoti e curiosità grazie all’intervento di alcuni nomi storici del fumetto Disney come Romano Scarpa, Giovan Battista Carpi e Pier Lorenzo De Vita

Paperdames-Aida-Topolino

La pubblicazione è impreziosita inoltre dalla presenza di Beatrice Venezi, giovane e talentuosa Direttore d’orchestra, pianista e compositrice. La Venezi, infatti, ha curato la prefazione del Topolibro, mettendo l’accento sull’importanza della musica e il suo valore. 

Il 27 gennaio alle ore 19.00, inoltre, la Venezi sarà protagonista di una diretta sulla pagina Facebook ufficiale di Topolino e sul canale YouTube di Panini Comics.

Gli amanti della musica lirica, di Giuseppe Verdi e Topolino sono avvisati. Il Topo non si smentisce mai. Divertimento, cultura e storia possono fondersi grazie a un fumetto. 

Francesca Arca

©Panini Disney

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Ultimi articoli

Articoli correlati

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

Le opinioni espresse dai singoli autori negli articoli sono a titolo personale e non rappresentano in alcun modo il pensiero dello staff di ventennipaperoni.com.

L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.

Tutto il materiale eventualmente coperto da copyright utilizzato è usato per fini educativi ai sensi dell’art. 70 della legge 633/41 sul diritto d’autore. Qualora i titolari volessero rimuoverli possono comunicarlo via e-mail e provvederemo subito alla conseguente rimozione o modifica.

E-mail: redazione@ventennipaperoni.com