Addio a Franco Bolignari: cantò Crudelia De Mon ne La carica dei 101

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Franco Bolignari si è spento oggi all’età di 91 anni.

Cantante jazz di spicco, ha lavorato sia per la televisione che per il cinema. Tra le sue interpretazioni più importanti ricordiamo la canzone Crudelia de Mon nel film La carica dei 101 e 15 anni quasi 16 nel musical Tutti insieme appassionatamente.

I funerali si terranno sabato 5 dicembre presso la Chiesa Ss. Martiri Canadesi in via Giovanni Battista de Rossi, in zona Villa Massimo a Roma. Stando a quanto riportato dalla pagina Facebook dell’artista, non vi sono limiti di capienza massima, per cui chi volesse, potrà partecipare.

franco bolignari

Potrebbe interessarti anche: Cruella: nuove indiscrezioni sul film

Chi era Franco Bolignari

Franco Bolignari nacque a Roma il 26 ottobre 1929, da una famiglia di musicisti. Nonostante la passione per la musica e il canto fosse forte, spesso incontrò il parere sfavorevole del padre che lo portò a rinunciare a un’importante occasione.

All’età di 14 anni, infatti, si propose come concorrente in un concorso radiofonico presentato da Mario Riva e lo vinse. Le pressioni del padre lo portarono a rinunciarvi e a continuare i suoi studi che, però, proseguirono senza passione. Si iscrisse poi alla Facoltà di Giurisprudenza, ma l’amore per il canto lo richiamò sempre a sé e lo spinse a intraprendere una strada diversa, mettendo lo studio da parte. Si laureerà a distanza di diversi anni.

Nel 1953 partecipò a un altro concorso radiofonico e lo vinse. Da qui in poi frequenterà dei corsi di perfezionamento e per poi debuttare con l’orchestra del maestro Nicelli. Successivamente si unì anche a quelle dei maestri Strappini e Chirocchio.

Franco Bolignari entrò a far parte della casa discografica RCA-ITALIANA e da lì in poi la sua carriera fu in ascesa: incise numerosi dischi ed entrò a far parte di numerose orchestre. In Germania, invece, fondò un proprio complesso.

Tuttavia, la sua carriera si interruppe nuovamente a causa del servizio militare e, una volta rientrato a Roma, si rese conto che il panorama musicale era completamente cambiato.

franco bolignari 1

Potrebbe interessarti anche: Perché le Silly Symphonies sono state una rivoluzione

La collaborazione con Disney

A dare una svolta a quel periodo buio e a segnare il suo rientro in scena fu proprio la collaborazione con la Walt Disney Company nel 1961.

Una telefonata dal maestro Brandi lo informò del fatto che gli studi di doppiaggio Disney stessero cercando un doppiatore per la versione italiana della canzone Crudelia de Mon de La carica dei 101.

Da quel momento Franco Bolignari cominciò a prestare la sua voce ad altre opere come Magia d’estate e Tutti insieme appassionatamente, in cui interpretò Quindici anni, quasi sedici.

Potrebbe interessarti anche: Top 5 comparse memorabili nei Classici Disney

Il quartetto e la sua musica

Franco Bolignari fondò un suo quartetto nel 1995. I suoi concerti erano veri e propri seminari, si spaziava dalla musica di Gershwin a quella di Porter, Carmichael e altri. Non mancava di riproporre canzoni di suoi vecchi amici come Rabagliati e Natalino Otto.

Bolignari si distingueva particolarmente per il suo scat, una tecnica che consiste nell’improvvisare e nell’articolare suoni in modo rapido, cosa che in pochissimi sono in grado di fare in Italia e che è più diffusa nella musica estera.

franco bolignari 2

Potrebbe interessarti anche: 10 corti Disney da vedere rigorosamente al calduccio

Il lavoro in televisione

Bolignari ha lavorato anche nel mondo della televisione, come dipendente dell’orchestra Rai e di RCA.

Ha collaborato con diversi maestri e professionisti, tra cui Morricone, Canfora e Savina.

Ha preso parte ad alcuni programmi televisivi come I Soliti Ignoti e I Migliori Anni in qualità di ospite e ha prestato volto e voce a numerosi spot pubblicitari italiani ed esteri.

Mattia Paone ha realizzato anche un cortometraggio sulla sua vita intitolato Un bel sogno.

Marzia Caramazza

Fonti: FanPage, Sito ufficiale Franco Bolignari

Copyright© Franco Bolignari, Disney

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Ultimi articoli

Articoli correlati

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

Le opinioni espresse dai singoli autori negli articoli sono a titolo personale e non rappresentano in alcun modo il pensiero dello staff di Ventenni Paperoni.

Tutto il materiale eventualmente coperto da copyright utilizzato è usato per fini educativi ai sensi dell’art. 70 della legge 633/41 sul diritto d’autore. Qualora i titolari volessero rimuoverli possono comunicarlo via e-mail e provvederemo subito alla conseguente rimozione o modifica.

E-mail: redazione@ventennipaperoni.com