Know Your Meme: Paperino “eccitato”

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Erezione di PaperinoL’immagine di Paperino deformato da una protuberanza “sospetta” è una delle tante scoperte mistiche per cui dobbiamo ringraziare il web. Questa foto è diventata uno dei meme Disney più famosi su internet: viene usata per comunicare ironicamente il proprio apprezzamento nei confronti di contenuti eccitanti (in tutti i sensi). Il suo successo è comprensibile: vedendola, si potrebbe davvero pensare che Paperino sia “eccitato”.

Erezione di Paperino: c'hai sotto un cannone
Ehi, Daisy! C’ho sotto un cannone! (Cit. parziale di Giovanni Storti)

Prima di tutto bisogna dunque chiedersi: da dove proviene questa immagine? E cosa rappresenta realmente?

Potrebbe interessarti anche: Know your meme: il meme di Paperino assonnato

Paperino, Brasile e acquerelli

Aquarela Do Brasil

L’immagine proviene da Aquarela do Brasil, una sequenza del Classico Disney Saludos Amigos (1943) diretta da Wilfred Jackson e sceneggiata da Webb Smith e Ted Sears. Saludos Amigos è un film antologico, composto da cortometraggi accomunati dall’ambientazione sudamericana. Walt Disney e i suoi colleghi lo realizzarono dopo il loro viaggio in America Latina, durante il quale si documentarono per riuscire a ricreare al meglio il contesto narrativo.

La pellicola doveva offrire un’immagine positiva del luogo e dei suoi abitanti per contribuire alla creazione di rapporti amichevoli tra l’America del Sud e gli Stati Uniti: il governo stesso commissionò questo lavoro a Walt Disney. All’epoca, l’America Latina aveva dei contatti diretti con il regime nazista. Perciò, in piena Seconda Guerra Mondiale, la prospettiva di un futuro ingresso nel conflitto risultava preoccupante per gli Stati Uniti, che decisero di correre ai ripari con una vera e propria “politica di buon vicinato”.

La trama in breve

In Aquarela do Brasil Paperino si trova a Rio De Janeiro, dove fa amicizia con uno degli abitanti: il pappagallo Josè Carioca (personaggio che ricomparirà nel classico Disney I Tre Caballeros). Quest’ultimo lo accoglie amichevolmente e gli mostra le meraviglie della città, come la cachaça e la samba. Il corto si conclude con i due personaggi che vanno a ballare in un locale della zona.

Aquarela do Brasil
Ovviamente, assieme a qualche bella pupa. Di sicuro, era giovedì sera

Potrebbe interessarti anche: I Tre Caballeros? In realtà erano quattro

Le origini di Paperino “eccitato”

Aquarela do Brasil inizio

Quando abbiamo detto che la scoperta di questo meme sarebbe stata un’esperienza mistica, non stavamo esagerando. Per poter individuare il fotogramma incriminato bisogna concentrarsi sulla sequenza iniziale del cartone. Essa è stata realizzata dal team di animatori composto da Paul Allen (animazione dei movimenti di Paperino), Josh Meador (effetti speciali) e McLaren Stewart (layout).

La scena introduce lo spettatore alla vicenda tramite i disegni che un pittore sta realizzando su una tavola. Ogni sua creazione prende vita e va a comporre l’ambiente in cui la storia si svolge. Inoltre l’artista riesce a modificare ciò che ha già dipinto, trasformandolo in qualcosa di completamente diverso.

tucani

La sequenza è accompagnata musicalmente da Aquarela Do Brasil, canzone composta dal pianista Ary Barroso nel 1939, il cui titolo ispirò quello del cartone. È stato scelto questo brano perché è considerato il capostipite della samba-exaltação, una variante della samba che elogia gli aspetti più incantevoli e magici del Brasile.

Questa unione tra musica e immagini surreali non era una novità per Walt Disney. Una delle sue più grandi ambizioni era creare una perfetta sinergia tra sonoro e visivo. Due esempi famosi sono Fantasia e il sogno degli elefanti rosa in Dumbo. In entrambi i casi, sono presenti sequenze suggestive accompagnate da colonne musicali accuratamente scelte per accentuare l’atmosfera delle scene.

Aquarela Do Brasil non fa eccezione. L’inizio deve calare lo spettatore in un luogo meraviglioso, in linea con il messaggio trasmesso dalla canzone. Per questo motivo, l’espediente del quadro che prende vita funziona: induce a intendere l’ambientazione come se fosse un’opera d’arte. Questa unione tra assurdo e verosimile verrà utilizzata anche nel film I Tre Caballeros, seguito spirituale di Saludos Amigos sia nello stile che nei contenuti.

Potrebbe interessarti anche Fantasia: ovvero di come Walt voleva diventare grande

Fotogrammi incriminati

Tornando alla sequenza, il momento in cui compare il meme si colloca attorno al minuto 02:30 del corto (la durata totale è di circa otto minuti). Uno dei soggetti realizzati dal pittore è un grosso fiore variopinto e dall’aspetto singolare. Quest’ultimo attira l’attenzione di un’ape disegnata subito dopo, che vola sopra ai suoi petali per poterlo impollinare.

Ape aquarela

Qui accade l’imprevisto: i petali si chiudono, imprigionando l’ape dentro al fiore. L’insetto si dimena, mentre la pianta comincia a roteare su se stessa. Dopo qualche secondo, quest’ultima cambia forma, trasformandosi come per magia in Paperino. Non esistono gli strumenti per poter spiegare un simile fenomeno da un punto di vista razionale, quindi è meglio non farsi troppe domande.

il papero e l'ape

In seguito alla trasformazione, l’ape si trova nel corpo del papero. Volando in tutte le direzioni, colpisce continuamente la sua pancia. Uno dei punti contro cui l’insetto si schianta è il basso ventre: l’impatto crea una grossa protuberanza sulla pancia di Paperino. Questo specifico frame, estrapolato dal contesto originale, può dare l’idea che Paperino sia effettivamente “eccitato”.

In sintesi, l’origine di questo meme targato Disney è una povera ape innocente che viene ingerita da un fiore, che a sua volta si trasforma in un papero. Per fortuna, questa storia ha un lieto fine: l’insetto riesce a uscire indenne dalla pancia di Paperino.

Come si è diffuso il meme su Internet?

Questa è una domanda interessante, perché è molto difficile risalire all’origine di un contenuto virale sul web. È probabile che il meme sia nato da un post di helli6n, un blog poco noto ai frequentatori del web. Tra i pochi contenuti che ha pubblicato, c’è anche la foto di Paperino, sebbene ora non sia più visibile. La sua data di pubblicazione è il 2 Agosto 2010. Poco tempo dopo, l’immagine è comparsa su Funnyjunk, sito che raccoglie le immagini più divertenti di Internet.

Tuttavia, la sua diffusione aumentò notevolmente su Reddit, una piattaforma di condivisione molto celebre. Il 20 maggio 2011 uno degli utenti, mrwarvey, aveva condiviso una sua creazione: una rappresentazione di Topolino in grafica computerizzata.

Uno dei commentatori, McDrawrHumperdink, gli propose, con ironia, di realizzare un altro modello, usando come riferimento proprio l’immagine di Paperino “eccitato”. Inutile dire che quel commento attirò l’attenzione degli utenti e la foto divenne sempre più popolare.

Potrebbe interessarti anche: Know Your Panel: l’affaire Lord Piselloni

Il secondo meme di Paperino “eccitato”

La storia dell’alzabandiera di Paperino non è ancora terminata. Esiste una seconda versione del meme, in cui il protagonista è sdraiato supino sotto le coperte e tocca con un dito uno strano rigonfiamento.

Paperino eccitato 2

Questa immagine non proviene da Aquarela do Brasil. Stavolta, la fonte è il cortometraggio Riposo, Dolce Riposo (1947), diretto da Jack King e scritto da MacDonald MacPherson e Jack Huber. È conosciuto in America come Wide Open Spaces.

La trama in breve

Paperino cerca un posto dove passare la notte. Prova a prenotare una stanza in un motel, ma il prezzo è troppo caro. Decide, quindi, di dormire all’aperto, in mezzo al bosco. Purtroppo, una notevole sequela di sventure gli impedisce di dormire.

Fotogrammi incriminati (Parte seconda)

Il “fattaccio” avviene attorno al minuto 03:16 del corto, nella scena in cui Paperino decide di accamparsi nel boschetto. Nel momento in cui il nostro protagonista si stende a terra per dormire, compare una strana sporgenza sul suo corpo.

Paperino eccitato 3
Pem! (Altra cit. di Giovanni Storti)

Il papero è confuso e non capisce di cosa si tratti. Prova a maneggiarla col dito ma continua a non capire. Alla fine, decide di alzarsi e sollevare il materassino per scoprire quale sia la causa di questo disagio.

il sasso

Si tratta di un semplice sasso. Quello che, a prima vista, sembrava una protuberanza “sospetta”, in realtà era il rilievo che la roccia lasciava sulla pancia di Paperino mentre lui ci si era sdraiato sopra. In questo film, del resto, il nostro protagonista sembra così elastico da rivaleggiare con Mr. Fantastic dei Fantastici Quattro. 

La spiegazione sull’origine di questa versione del meme è sicuramente più semplice e meno fantasiosa rispetto alla precedente. Tuttavia, è impossibile non pensare a quanto possa essere fastidioso addormentarsi sopra un oggetto simile.

Potrebbe interessarti anche: Know Your Panel: Paperina bagnata

Come si è diffuso il meme su Internet? (Parte seconda)

Anche in questo caso, la viralità del meme è cominciata da Reddit. L’utente in questione, CrossSockDance, condivise l’immagine sulla piattaforma nel 2012. Il titolo di accompagnamento era “Right in the childhood…”, alla lettera “Dritto nell’infanzia…”. Si tratta di un’espressione utilizzata quando si osserva qualcosa che “rovina” ciò che abbiamo amato in gioventù. Piuttosto eloquente, non è vero?

La fama ottenuta dalla foto fu talmente grande che su MemeGenerator, sito adibito alla creazione di meme, è presente un’intera sezione, nata il 15 luglio 2014, che ne raccoglie diverse varianti.

Il successo del meme

Come detto precedentemente, su internet immagini come questa hanno numerose possibilità di diventare famose. Ma quali sono le cause di questo fenomeno? Il primo motivo, probabilmente, è l’esagerazione che la foto rappresenta. Il fatto che si tratti di una deformazione del personaggio molto pronunciata (anche in senso fisico) le conferisce un aspetto totalmente fuori dall’ordinario. In questo modo, l’immagine riesce a stimolare la sorpresa e la curiosità dell’utente che ne viene a conoscenza.

Ma esiste anche una seconda possibile spiegazione per cui il meme dell’erezione di Paperino è tanto rinomato: la sua ambiguità. Infatti, un mito dell’infanzia di molte persone viene “contaminato” da delle accezioni maliziose, totalmente opposte alla sua vera natura, che solo i più grandicelli possono concepire. Questo causa nello spettatore adulto una sensazione di straniamento iniziale, che sfocia ben presto nell’ilarità.

La gente è consapevole che l’immagine è molto più innocente di quello che sembra: dopotutto, proviene da un cartone animato rivolto alle famiglie. Eppure, è capace di accettare e apprezzare anche queste “storpiature” del contesto originale. Ed è qui che risiede il fascino del meme di Paperino “eccitato” e il suo alto tasso di viralità.

Potrebbe interessarti anche: Perché Paperino è vestito da marinaio? E perchè non indossa i pantaloni?

Immagini © Disney – Know your meme

Guido Romeo

Un ringraziamento a Roberto Moscato

Fonti

Pagina di Know Your Meme sul meme di Paperino

Saludos Amigos: scheda di Disney Compendium

South of the Border with Disney: Walt Disney and the Good Neighbor Program, 1941-1948, di J. B. Kaufman (Link Amazon)

They drew As They Pleased: The Hidden Art of Disney’s Mid-Century Era: The 1950s and 1960s: 4, di Didier Ghez, Eric e Susan Goldberg (Link Amazon)

Il corto Aquarela Do Brasil su Vimeo

Pagina del sito di Daniella Thompson dedicato ad Aquarela Do Brasil di Ary Barroso

Fantasia: scheda di Disney Compendium

Dumbo: scheda di Disney Compendium

I tre Caballeros: scheda di Disney Compendium

Riposo, Dolce Riposo: scheda di Disney Compendium

Il corto Riposo, dolce riposo su Youtube

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Ultimi articoli

Articoli correlati

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

Le opinioni espresse dai singoli autori negli articoli sono a titolo personale e non rappresentano in alcun modo il pensiero dello staff di ventennipaperoni.com.

L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.

Tutto il materiale eventualmente coperto da copyright utilizzato è usato per fini educativi ai sensi dell’art. 70 della legge 633/41 sul diritto d’autore. Qualora i titolari volessero rimuoverli possono comunicarlo via e-mail e provvederemo subito alla conseguente rimozione o modifica.

E-mail: redazione@ventennipaperoni.com