Baby Yoda starebbe addirittura commettendo un genocidio. La semiseria polemica nasce dalla grande passione che The Child – da tutti soprannominato ormai Baby Yoda – nutre per le uova di rana.

Baby Yoda: genocidio o non genocidio? Questo è il problema!

Se state seguendo le puntate di The Mandalorian (se invece non siete aggiornati, vi avvisiamo che quanto segue sarà SPOILER) saprete che le uova di rana appartengono a Lady Frog. Per evitare la completa estinzione della propria specie la Signora Rana deve difendere le uova e portarle nel pianeta dove verranno fecondate.

In parecchi hanno quindi fatto notare che, ingurgitando allegramente le uova, il piccolo Baby Yoda sta involontariamente decimando un’intera specie. La scherzosa polemica sarebbe già conclusa se non si fosse inserita una voce più autorevole delle altre. Ci riferiamo a Kevin Smith, produttore e regista, che in modo molto ironico ha scritto sui propri canali social:

Io che che provo a spiegare a mio figlio che Baby Yoda che mangia quelle uova non è carino, ma è genocidio.

Potrebbe interessarti anche The Mandalorian, in arrivo il bundle Amazon esclusivo e i Mando Mondays!

baby-yoda-uova-genocidio

La risposta “tecnica” della LucasFilm

La risposta, altrettanto ironica, della LucasFilm non si è fatta attendere. È stato proprio il direttore creativo Phil Szostak a replicare, tranquillizzando Smith, sul fatto che Baby Yoda non è colpevole di nessun genocidio poiché le uova non sono ancora state fecondate:

Per essere chiari, il Capitolo 10 di The Mandalorian rende chiaro il fatto che le uova di Lady Frog non sono state fecondate, così come le uova di gallina che noi umani gustiamo. Ma ovviamente, le galline non sono esseri senzienti e il fatto che The Child mangi le uova è intenzionalmente disturbante, generando l’effetto comico. I fan dell’horror sanno che le cose disgustose possono far ridere alcuni e far contorcere altri, o entrambe le cose.

Potresti anche voler leggere Topokolossal – Quando Topolino incontra Star Wars

La teoria della salomonica via di mezzo

Insomma, genocidio o no, Baby Yoda si trova da qualche tempo al centro di varie teorie sulla sorte delle preziose (e a quanto pare piuttosto appetitose) uova di rana. Una delle più interessanti è stata riportata da Peter Sciretta, giornalista di slashfilm.com. Sciretta scrive infatti su Twitter:

So che alcuni di voi sono rimasti disgustati vedendo Baby Yoda mangiare le uova della Signora Rana. Nella nostra chat qualcuno ha avanzato una teoria divertente: la cisterna e le uova saranno distrutte e The Child le rigurgiterà come David Blaine, svelando che non le stava mangiando, al contrario le stava proteggendo.

I più curiosi in merito al destino delle uova non sembra debbano però preoccuparsi: nella puntata successiva Lady Frog ha raggiunto il pianeta di destinazione e incontrato il marito, fecondando le uova. Il futuro della specie sembrerebbe quindi assicurato, nonostante un Baby Yoda goloso.

Francesca Arca

Potrebbe interessarti anche: La Parodia che non c’è: STAR WARS

fonti: everyeye.it, slashfilm.com

Immagini © Disney- LucasFilm

Francesca Arca

Doppia ventenne, giornalista, speaker radiofonica, si divide tra l'amore per i Paperi e quello per Star Wars. Nerd fino al midollo da quando esserlo non era di moda ma solo da poveri sfigati. Il suo sogno è che Paperino diventi il nuovo Darth Sidious.