Sono disponibili tutte le uscite Disney+ di novembre 2020.

Il calendario delle uscite di ottobre aveva riservato delle piacevoli sorprese e novembre non sarà da meno. Le festività si avvicinano e, oltre al ritorno del cinema italiano, saranno presenti alcuni programmi a tema festivo.

Vediamo nel dettaglio quali contenuti aspettarci il prossimo mese.

Tutte le uscite Disney+ di novembre 2020

  • 6 novembre – I cavalieri di Castelcorvo (serie tv inedita)
  • 6 novembre – L’era Natale (corto animato, 2011)
  • 6 novembre – Ecco i Muppet (serie tv inedita)
  • 6 novembre – Frozen – Le avventure di Olaf (corto animato, 2017)
  • 17 novembre – LEGO Star Wars Christmas Special (film inedito)
  • 18 novembre – Il meraviglioso mondo di Topolino (serie tv animata inedita)
  • 20 novembre – C’era una volta (serie tv, 2011)
  • 20 novembre – Marvel 616 (docuserie inedita)
  • 20 novembre – La vera storia di The Right Stuff: Uomini Veri (film inedito)
  • 27 novembre – Black Beauty: autobiografia di un cavallo (film, 2020)
  • 27 novembre – Noelle (film, 2019)

I film italiani 

  • 27 novembre – Altrimenti ci arrabbiamo! (film, 1974)
  • 27 novembre – Io sto con gli ippopotami (film, 1979)
  • 27 novembre – Banana Joe (film, 1982)

Potrebbe interessarti anche: Disney+ segnala i contenuti razzisti in molti Classici

I cavalieri di Castelcorvo – dal 6 novembre 2020, 3 episodi a settimana

Questa serie italiana è sorta grazie all’accordo tra Stand By Me e The Walt Disney Company Italia, a seguito del successo di Sara e Marti #LaNostraStoria. Ogni settimana verranno rilasciati 3 episodi, per un totale di 15 episodi.

La serie è stata girata tra Roma e i più caratteristici luoghi della regione laziale. Riccardo e Giulia (11 e 13 anni) saranno costretti a trasferirsi a Castelcorvo, dalla loro zia Margherita, a causa della gravosità degli impegni di lavoro dei genitori. Una volta lì incontreranno Matteo e Betta, due coetanei ritenuti strani ed emarginati dalla maggior parte delle persone.

Castelcorvo non è il pacifico paesino del centro Italia che ci si aspetta. I ragazzi avranno a che fare con misteriosi enigmi, chiavi magiche, un gioco da tavolo che sembra vivere di vita propria, streghe e luoghi che si pongono al di fuori dei normali criteri spazio-temporali.

I ragazzi stringono un patto fra di loro: saranno i nuovi Cavalieri di Castelcorvo. Il loro obiettivo sarà quello di salvare i bambini rapiti dalla malvagia ‘Stria, il tutto mentre si destreggiano tra problemi tipici della loro età, come incomprensioni con gli adulti e problemi d’amore.

Potrebbe interessarti anche: La Disney realizzerà il live action di Cip e Ciop agenti speciali!

Ecco i Muppet – 6 novembre 2020

Si tratta della prima serie originale del Muppet Studio per Disney+.

Tutti conosciamo i famosi e morbidi pupazzi creati da Jim Henson. Fecero la prima comparsa ne il Muppet Show, serie andata in onda tra il 1976 e il 1981 e ambientata in un teatro in cui i celebri personaggi si alternavano tra divertenti sketch e canzoni.

Tra il 1997 e il 1998 il reboot Muppets Tonight aveva sostituito il teatro con uno studio televisivo. Al suo interno i Muppet provavano a mettere insieme un varietà e, allo stesso tempo, il pubblico veniva reso partecipe di tutti i disastri che accadevano nella cabina di regia.

Oggi i Muppet ritornano in chiave più moderna. Lo studio televisivo è stato abbandonato a favore di canali di comunicazione più moderni, come i social media.

Scooter, il simpatico tuttofare che di solito sta dietro le quinte del Muppet Show, avrà l’arduo compito di caricare in streaming gli episodi di una nuova serie targata Muppet. Avendo tempi molto stretti, dovrà fare tutto ciò che è in suo potere per superare eventuali imprevisti e difficoltà causati dai suoi compagni di avventure.

A differenza dei programmi precedenti, questa serie usa uno stile comunicativo diverso, probabilmente più consono ai fruitori di Disney+. Si tratta di una serie di improvvisazioni e sketch nello stile tipico dei video che troviamo sui canali di Youtube.

Nella serie, composta da sei episodi, troveremo i seguenti personaggi con i rispettivi programmi:

  • Miss Piggy conduce un canale dedicato alla bellezza;
  • Beaker e il Professore Honeydew, invece, hanno un canale dedicato alla scienza e agli esperimenti. Vi sarà anche la partecipazione di un’inquietante intelligenza artificiale;
  • Kermit dirige un talk show, che verrà spesso interrotto dagli altri personaggi desiderosi di essere intervistati;
  • Pepe il Re dei Gamberi conduce un game show per la direzione del quale gli sono state date delle linee ben precise, che lui stesso violerà, finendo per fare ciò che gli passa per la testa;
  • Beverly Plume, un nuovo Muppet dalle sembianze di un tacchino, conduce “Okey Dokey”, un cooking show in cui il cuoco svedese Olaf si troverà a competere con alcune celebrity chef;
  • Walter conduce uno show in cui cercherà di scoprire i talenti nascosti dei Muppet;
  • Di tanto in tanto farà la sua comparsa il nuovo personaggio Joe the Legal, una donnola il cui pessimo senso dell’umorismo riesce a controbilanciare i voli di fantasia degli altri Muppet.

Disney + Ecco i Muppet

Potrebbe interessarti anche: Disney: priorità allo streaming. Ecco i nuovi obiettivi

LEGO Star Wars Christmas Special – 17 novembre 2020

Si tratta di uno speciale natalizio, la celebrazione della saga degli Skywalker si instaura dopo gli eventi verificatisi nell’episodio 9.

Tutto comincia il Giorno della Vita: nella Galassia tutti festeggiano, mentre Rey vuole partire in missione con BB-8 alla ricerca di un tempio Jedi che appare solo in quel giorno speciale. L’obiettivo è quello di acquisire la saggezza e la conoscenza Jedi da condividere con i suoi amici.

Da quel luogo magico Rey intraprenderà un viaggio nello spazio e nel tempo, attraverso tutti i più bei momenti della saga di Star Wars. Incontrerà così il giovane Luke Skywalker e si scontrerà con Darth Vader e l’Imperatore. Non solo, in questa folle avventura faranno la loro apparizione anche personaggi come Obi-Wan, Anakin, Yoda, Han Solo, Kylo Ren, Il Mandaloriano e il Bambino.

Nel frattempo sul Millennium Falcon, Finn, Poe, Ciube, R2-D2, C-3PO, D-O e gli altri amici di Rey proveranno a metter su una spettacolare celebrazione del Giorno della Vita, organizzando memorabili festeggiamenti. Il protagonista dovrà uscire dal tempio e provare a tornare in tempo e riunirsi con i suoi amici.

Il produttore esecutivo Josh Rimes afferma, in un’intervista a USA Today:

Volevamo fare riferimento all’originale. È una celebrazione della saga. Molti personaggi interagiranno con altri personaggi e magari anche con loro stessi in età diverse.

L’originale a cui fa riferimento è lo speciale di Natale andato in onda il 25 dicembre del 1978.

Star Wars Holiday Special (questo il titolo) vedeva protagonisti Han Solo e Chewbecca intenti a sfuggire dall’inseguimento Imperiale per poter partecipare al Giorno della Vita con la famiglia del simpatico personaggio peloso. Questo prodotto aveva preso ispirazione da altri film di Natale usciti tra gli anni ’80 e ’90, come It’s a Wonderful Life, Planes, Trains and Automobiles e Christmas Vacation

Nonostante quello spettacolo non avesse avuto un gran successo, Josh Rimes promette:

Porterà un po’ di gioia in questo mondo durante questo anno pazzo.

disney+ lego star wars

Potrebbe interessarti anche: Rilasciato il teaser trailer di Raya e l’ultimo drago

Il meraviglioso mondo di Topolino – 18 novembre 2020

Il 18 novembre è una data molto importante per tutti gli amanti del Topo, perché si celebra il suo compleanno.

Proprio per tale occasione, Disney+ ha deciso di rilasciare Il meraviglioso mondo di Topolino in questa data.

La nuova serie sembra inserirsi nel filone inaugurato nel 2013 su Disney Channel, con i celebri corti di Topolino. A renderla diversa dai prodotti precedenti è il diverso stile di disegno (a metà tra i classici corti animati ed elementi più innovativi) e una nuova caratterizzazione dei personaggi.

La serie ci accompagnerà con 10 episodi fino alla fine dell’anno. Dal 27 novembre verranno rilasciati, ogni settimana, due episodi. A questi se ne aggiungeranno altri 10 nell’estate 2021.

Per approfondire, ti invitiamo a leggere: Il Meraviglioso Mondo di Topolino in arrivo su Disney+!

Disney+ corti Topolino

Potrebbe interessarti anche: Cruella: nuove indiscrezioni sul film

Marvel 616 – 20 novembre 2020

Prodotta da Marvel New Media insieme a Supper Club, questa docuserie esplorerà il ricco mondo Marvel. Gli episodi di questa serie antologica affronteranno argomenti che raccontano di tutti gli artisti che hanno contribuito al successo della Marvel nel mercato internazionale, forgiando quello che oggi è il complesso Marvel Cinematic Universe.

Tra i produttori esecutivi figurano grandi nomi della Casa delle Idee come Joe Quesada, Shane Rahmani e Stephen Wacker.

Titoli degli episodi

  • Più in alto, più lontano, più veloce – diretto da Gillian Jacobs;
  • Oggetti smarriti – diretto da Paul Scheer;
  • Tutti in costume! – diretto da Andrew Rossi;
  • Artigiani incredibili – diretto da Clay Jeter;
  • Il Metodo Marvel – diretto da Bryan Oakes;
  • Spider-Man giapponese – diretto da David Gelb;
  • Sotto i riflettori – diretto da Alison Brie;
  • Fuori dalla scatola – diretto da Sarah Ramos;

Ogni episodio della docuserie sarà girato da un diverso regista, per approfondire il legame tra l’universo Marvel e il nostro mondo da punti di vista diversi.

Per ulteriori approfondimenti, ti invitiamo a leggere: Arriva Marvel 616, la nuova docu-serie Marvel Disney+

Potrebbe interessarti anche: The Ghost and Molly McGee, la nuova serie Disney

La vera storia di The Right Stuff: Uomini Veri – 20 novembre 2020

La Vera Storia di The Right Stuff: Uomini Veri narra degli inizi di una grande avventura, quando i primi astronauti americani, conosciuti come Original Mercury 7, divennero eroi da un giorno all’altro durante l’era della corsa allo spazio.

Questo nuovo documentario è il seguito di The Right Stuff: Uomini veri, uscito il mese scorso su Disney+ e il cui finale sarà disponibile sulla piattaforma il 20 novembre.

Basato sull’omonimo bestseller di Tom Wolfe, vede alla regia Tom Jennings. Il suo stile di narrazione è quello in prima persona, al fine di creare un racconto avvincente del programma NASA Project Mercury che ha rivoluzionato il ruolo degli Stati Uniti nell’esplorazione dello spazio.

Tra i contenuti esclusivi del documentario troviamo:

  • Video inediti che mostrano i momenti di tensione che hanno fatto seguito al volo del Mercury-Redstone 4, pilotato da Virgil Grissom;
  • Prime e rare registrazioni audio e video degli annunci fatti dal team degli astronauti del Mercury 7 che si sono battuti per far parte del primo programma spaziale americano;
  • Materiale di ricerca esclusivo di Tom Wolfe. Vi saranno video in cui il regista parla con la moglie di uno degli astronauti e in cui verranno mostrati gli appunti che gli sarebbero serviti per scrivere il suo libro;
  • Video personali (rimasterizzati) della famiglia di John Glenn, presi dagli archivi della Ohio State University;
  • Fotografie inedite del dietro le quinte del noto numero di LIFE Magazine, per dare un’occhiata alla quotidianità familiare degli astronauti del Mercury 7.

Potrebbe interessarti anche: Madame Masque sarà il villain nella serie tv Hawkeye?

Black beauty: Autobiografia di un cavallo – 27 novembre 2020

Protagonista di questo film è Black Beauty, un cavallo selvaggio e senza padroni nato nel Ovest americano.

Dopo essere stata separata dalla sua famiglia, Beauty viene però consegnato alle scuderie di Birtwick Stables dove incontra un’adolescente, Jo Green.

Beauty e Jo intessono un’amicizia unica che aiuta il cavallo ad affrontare le diverse fasi, i problemi e le avventure che gli si pareranno davanti. Il film trae liberamente ispirazione dal noto classico di Anna Sewell.

Disney+ Black Beauty

Potrebbe interessarti anche: Burrow è il corto Pixar che anticiperà Soul

I film di Bud Spencer e Terence Hill

Dopo aver introdotto i film di Benigni e Troisi e quelli di Aldo, Giovanni e Giacomo, adesso è il turno di un altro mitico duo del cinema italiano: Bud Spencer e Terence Hill!

A partire dal 27 novembre verranno introdotte tre importanti pellicole, vediamo insieme quali.

Per ulteriori approfondimenti, ti consigliamo di leggere Bud Spencer e Terence Hill in arrivo su Disney+

Altrimenti ci arrabbiamo! (1974)

Ben e Kid, un meccanico e un camionista, sono due grandi amici sempre pronti ad affrontarsi aspramente nel campo delle gare automobilistiche.

Un giorno si trovano a competere in una gara di rallycross, in cui il primo premio è una Dune Buggy rossa con cappottina gialla. Dopo aver vinto la gara a pari merito, decidono di sfidarsi a chi mangia più salsiccia e ingurgita più birra in un chiosco del luna park: chi si arrende per primo paga il conto e perde la macchina.

La sfida si interrompe quando fanno il loro ingresso al luna park una banda di scagnozzi al servizio di un boss locale, il Capo. Dopo aver distrutto il locale, questi tentano di rubare anche la Dune Buggy, finendo per speronarla e incendiarla.

Decisi a ottenere giustizia, Ben e Kid si recano al ristorante del Capo chiedendo una nuova Dune Buggy. Inizialmente il Capo è intenzionato a risarcirli, ma il Dottore, uno psicologo di origini tedesche che gli fa da tutor, lo spinge ad eliminarli servendosi del killer Paganini. Il nome dell’assassino è dovuto al fatto che usi nascondere il suo fucile di precisione nella custodia di un violino. Sembra quindi Ben e Kid debbano arrabbiarsi sul serio.

Disney+ Bud Terence
Bud Spencer e Terence Hill a bordo della Dune Buggy

Io sto con gli ippopotami (1979)

I cugini Tom e Slim, rimasti orfani, vengono cresciuti da una donna africana nel cuore dell’Africa coloniale britannica. Una volta divenuti adulti, i due conducono vite molto diverse. Tom organizza safari ed è avverso alla caccia. Slim, fannullone e donnaiolo, è da poco rientrato in Africa dopo un viaggio in Asia.

Nonostante le divergenze caratteriali li portino spesso a litigare per motivi futili, tutti e due amano e rispettano la natura e le sue creature, e sono desiderosi di salvare qualsiasi animale dai bracconieri in Africa.

Il ricco e corrotto Jack Ormond però, boss malavitoso del luogo a capo del traffico illecito di animali e di avorio, abbatte con crudeltà qualsiasi essere indifeso che può fargli fruttare qualcosa a livello economico. Tom e Slim correranno in soccorso di un medico-giornalista africano ferito dagli scagnozzi di Jack. A quel punto i due si schiereranno apertamente contro di lui e i suoi infimi mercenari.

Bud Spencer Terence Hill
Bud Spencer e Terence Hill ne Io sto con gli ippopotami

Banana Joe (1982)

Il film trova ambientazione ad Amantido, uno stato non ben definito del Sud America, dove Banana Joe si occupa della compravendita di banane che scambia poi con prodotti utili ai suoi indigeni amici.

La quiete di Banana Joe viene stravolta quando un boss criminale decide di avviare un piano industriale proprio ad Amantido. Joe, che non è in possesso di una licenza di commercio, deve fare i conti con la burocrazia regionale, finendo per fare il servizio militare ed essere rinchiuso in prigione.

Ma alla fine tutto prenderà una piega positiva e Joe ritornerà tra i suoi, riprendendo il suo commercio dopo aver sconfitto tutti i suoi avversari.

Bud Spencer
Bud Spencer nei panni di Banana Joe

Marzia Caramazza

Fonti: Just nerd, Teamworld, Tom’s hardware, Usa Today

Copyright © Disney, Marvel, National Geographic, Derby Cinematografica, Capital Film, Filmayer, e aventi diritto.