DuckTales, il coming out del Tenente Penumbra

DuckTales abbraccia di nuovo il tema LGBTQ+ con il “coming out” del Tenente Penumbra

Il 28 settembre è andato in onda il nono episodio della terza stagione di Ducktales, They Put a Moonlander on the Earth!, e una scena in particolare ha attirato le attenzioni degli spettatori, che hanno subito gridato al “coming out” di un personaggio. A pronunciare la frase che ha stuzzicato la fantasia dei fan è stato il tenente Penumbra. La risposta di Penny alle impacciate avances di Jet McQuack (che ha una cotta per lei) per un pessimo appuntamento è stata la seguente:

Ducktales

Semplicemente non desidero uscire con un Terrestre… maschio

 

Forse potrebbe interessarti anche: I 5 momenti di DuckTales in cui non sei riuscito a non piangere

 

A fugare ogni dubbio dei fan è stata la stessa Sam King, regista e sceneggiatore dell’episodio, con un tweet che fa luce sulla questione “coming out” in Ducktales:

Il tweet di King sul coming out

Hey Sì! Per chiarezza, ho avuto alcuni vincoli su cui lavorare per fare in modo che si capisse, quindi credetemi io sono la prima a dire che avrei desiderato fosse più palese. Ma sì, dal momento che Penny chiama tutto sulla terra “Terrestre…” il suo dire “Terrestri… maschi” significa specificatamente “uomini”. Lei è lesbica.

Continua poi dicendo:

Apprezzo davvero che questo significhi qualcosa per la gente e che moltissimi abbiano colto le mie intenzioni immediatamente! Ma voglio anche essere chiara, voglio, e dovremo continuare a chiedere sempre di meglio. Continuiamo a lavorare per ottenere di più.

Non è un caso isolato

Nel primo episodio della terza stagione del reboot di DucktalesChallenge of the Senior Junior Woodchucks!, è sta infatti introdotta la prima coppia omosessuale della serie. La Disney negli ultimi anni ha fatto molti passi avanti sul piano dell’inclusione ma con risultati altalenanti. Sul piano LGBTQ+ i personaggi tendono ad assumere spesso caratterizzazioni eccessivamente stereotipate che ne appiattiscono la personalità. Basti pensare a personaggi considerati poco riusciti come Le Tont nel live action di La Bella e la bestia.
Ciò non sembra essere accaduto in Ducktales, con il “coming out” di Penumbra, cui caratterizzazione e ruolo sembrano essere stati affrontati in maniera più seria e complessa rispetto agli abituali personaggi stereotipati.

Maria Concetta Spampinato

Forse potrebbe interessarti anche: The Owl House, la prima protagonista Disney bisessuale?

Copyright©: Disney

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Ultimi articoli

Articoli correlati

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

Le opinioni espresse dai singoli autori negli articoli sono a titolo personale e non rappresentano in alcun modo il pensiero dello staff di ventennipaperoni.com.

L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.

Tutto il materiale eventualmente coperto da copyright utilizzato è usato per fini educativi ai sensi dell’art. 70 della legge 633/41 sul diritto d’autore. Qualora i titolari volessero rimuoverli possono comunicarlo via e-mail e provvederemo subito alla conseguente rimozione o modifica.

E-mail: redazione@ventennipaperoni.com