Settembre è stato un mese di contenuti interessanti. Tra questi, la comparsa del cinema italiano tra i vari titoli è ciò che, sicuramente, ha destato più stupore. Non ci resta che scoprire le novità del prossimo mese, con tutte le uscite Disney+ di ottobre 2020.

I film di Massimo Troisi e Roberto Benigni:

  • 2 ottobre – Scusate il Ritardo (film, 1983)
  • 2 ottobre – Le Vie del Signore sono Finite (film, 1987)
  • 2 ottobre – Il Piccolo Diavolo (film, 1988)
  • 2 ottobre – Pensavo fosse amore… e invece era un calesse (film, 1991)

I film di Aldo, Giovanni e Giacomo:

  • 16 ottobre – Tre uomini e una gamba (film, 1997)
  • 16 ottobre – Così è la vita (film 1998)
  • 16 ottobre – Chiedimi se sono felice (film, 2000)

Disney Channel Original Movies, serie tv, film e documentari:

  • 2 ottobre – Violetta, terza stagione (serie tv)
  • 9 ottobre – Talenti spaziali (serie tv inedita)
  • 9 ottobre – Sara e Marti #lanostrastoria: stagioni 1, 2, 3 (serie tv, 2018)
  •  9 ottobre – Soy Luna, terza stagione (serie tv, 2016)
  • 16 ottobre – Ferdinand (film d’animazione, 2017)
  • 16 ottobre – Nuvole (film inedito)
  • 16 ottobre – Vita da scimpanzé (documentario inedito)
  • 23 ottobre – La storia di Olaf (corto animato inedito)
  • 23 ottobre – La grande bugia (comedy game show)
  • 23 ottobre – Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali (film, 2016)
  • 23 ottobre – I pinguini di Mr. Popper (film, 2011)
  • 23 ottobre – Sara e Marti – Il film (film, 2019)
  • 23 ottobre – Descendants 3 (film, 2019)
  • 30 ottobre – The Mandalorian, stagione 2 (serie tv inedita)
  • 30 ottobre – Zombies 2  (film, 2020)
  • 30 ottobre – PJ Masks – Superpigiamini (serie tv animata, 2015)

Talenti spaziali – 9 ottobre 2020

Ispirata al bestseller di Tom Wolfe, questa serie racconta i primi giorni del programma spaziale statunitense e l’iconica storia dei primi astronauti americani, i Mercury Seven.

In competizione per essere i primi ad andare nello spazio, questi uomini raggiungeranno tale traguardo, ispirando le generazioni successive a guardare verso orizzonti più lontani. 

La serie è prodotta da Appian Way  e dalla Warner Bros. Television per National Geographic . Il 9 ottobre verranno rilasciati i primi due episodi, i restanti sei successivamente.

Talenti Spaziali

Nuvole – 16 ottobre 2020

Basato sul libro di memorie Fly a little higher, questo film mostra quanto eccitante e straziante possa essere la  vita e cosa potrebbe accadere se vivessimo ogni giorno come se fosse l’ultimo.

Zach Sobiech è un ragazzo di 17 anni, pieno di vita e con un grande talento musicale. Tuttavia convive con un raro cancro alle ossa. Durante il suo ultimo anno di scuola, scopre che la malattia si è diffusa e decide insieme all’amica e coautrice di canzoni Sammy di lasciare la scuola e inseguire i propri sogni. Grazie al signor Weaver, insegnante e mentore, ai ragazzi viene offerto un contratto discografico.

Supportato dalla sua ragazza e dai suoi genitori, Zach vivrà un’avventura all’insegna dell’amore, dell’amicizia e del potere della musica. Una delle novità più intense e struggenti fra le uscite Disney+ di ottobre 2020.

Nuvole

Vita da scimpanzé – 16 ottobre 2020

Questa serie composta da 6 episodi e targata National Geographic ci porta a Chimp Heaven, un rifugio di 80 ettari nelle foreste della Louisiana che ospita 300 scimpanzé.

Questi episodi ci svelano il lavoro svolto dallo staff che ogni giorno si rimbocca le maniche per dare una seconda opportunità a questi animali, cui si dedicano con molta dedizione e amore.

Il focus, tuttavia, è posto interamente sugli animali. Si parlerà delle dispute per il cibo, le alleanze e le storie d’amore e d’amicizia, le lacrime, i capricci, la sfortuna e anche le sofferenze d’amore.

Vita da scimpanzé

Potrebbe interessarti anche: Che fine hanno fatto le serie Marvel su Disney+?

La storia di Olaf – 23 ottobre 2020

Dopo il successo di Frozen – Il regno di ghiaccio, che ha fruttato un premio Oscar nel 2013, la Disney ha deciso di dedicare un corto all’amato pupazzo di neve, esclusiva inedita delle uscite Disney+ di ottobre 2020.

Cosa gli è successo quando Elsa lo ha creato mentre cantava All’alba sorgerò e costruiva il suo palazzo di ghiaccio? E quando Anna e Kristoff lo hanno incontrato nella foresta? Come ha imparato ad amare l’estate? 

In questo corto animato verranno raccontati primi passi di vita di Olaf, il dolce pupazzo di neve che ha fatto sciogliere il cuore di tutti, alla ricerca della sua identità sulle montagne innevate nei pressi di Arendelle.

Olaf

La grande bugia – 23 ottobre 2020

Tra le uscite Disney+ di ottobre 2020 anche il primo game show prodotto dalla piattaforma digitale, che torna per altri 15 episodi. I bambini interrogheranno gli adulti per trovare il bugiardo, sotto la guida della conduttrice Yvette Nicole Brown e Rhys Darby nel ruolo del suo assistente robot, C.L.I.V.E.

Il concorrente inizialmente si cimenta in una sfida in cui un bugiardo che si comporta da buffone e un vero esperto raccontano storie assurde. Nel round successivo, il partecipante pone delle domande alla coppia per capire chi è il vero impostore.

A fine gioco, l’impostore e l’esperto si posizionano sotto lo spara-schiuma anti imbroglione per scoprire quale sarà il loro destino. Se il concorrente indovina, il bugiardo verrà ricoperto di schiuma.

La grande bugia

Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali – 23 ottobre 2020

Dal visionario regista Tim Burton, e ispirata a un romanzo di successo, ecco un’avventura davvero magica.

Jack Portman è un adolescente americano particolarmente legato al nonno paterno Abes. Quest’ultimo ha nutrito l’immaginazione del nipote con fantastiche storie su brutali mostri e sulle avventure dei ragazzi speciali di Miss Peregrine, dotati di peculiari abilità soprannaturali.

Quando Jack ritrova suo nonno morente, senza bulbi oculari, il ragazzo è profondamente sconvolto. Jack cerca di comprendere le ultime parole di Abes, che lo ha supplicato di trovare l’anello del 3 settembre 1943, ma si convince che il nonno stesse semplicemente delirando.

La sua morte improvvisa porterà Jacob in Galles, dove il suo giovane nonno trascorse l’adolescenza nella “Casa per ragazzi speciali” di Miss Peregrine, insieme a bambini e adolescenti con poteri fuori dal normale e protagonisti delle favole di Abe. Qui, Jacob scoprirà che quelle del nonno non erano affatto invenzioni stravaganti, e con i suoi nuovi amici “speciali” verrà coinvolto nelle vicende di un mondo che è in grande pericolo.

Miss Peregrine

The Mandalorian, seconda stagione – 30 ottobre 2020

Il Mandaloriano e il Bambino continuano il loro viaggio, affrontando nemici e radunando alleati mentre si fanno strada attraverso una galassia pericolosa nell’era tumultuosa dopo il crollo dell’Impero Galattico.

Il produttore esecutivo ha tenuto a precisare che non vi sarà alcun salto temporale, tutto riprenderà dalla prima stagione. La portata degli avvenimenti sarà ampliata con un mondo decisamente più vasto e tutte le sottotrame  rimarranno sempre meno “isolate”.

In questa stagione, probabilmente, il rapporto tra il Mandaloriano ed il Bambino si svilupperà verso una direzione emotiva che coinvolgerà ancora di più lo spettatore. Verrà dato maggiore spazio anche a nuovi personaggi e al loro sviluppo.

The mandalorian

Potrebbe interessarti anche: In arrivo su Disney+ Obi-Wan Kenobi e The Mandalorian 2 – ecco il trailer!

I film di Aldo, Giovanni e Giacomo – 16 ottobre 2020

Anche le opere del famoso trio siculo-lombardo vanno annoverate tra le uscite Disney+ di ottobre 2020.

Ad approdare sulla piattaforma saranno i tre film di Aldo, Giovanni e Giacomo che ne hanno sancito la fortuna.

Tre uomini e una gamba (1997)

I tre protagonisti si ritrovano a condividere un viaggio in auto per raggiungere le rispettive famiglie in Puglia. Sono tutti e tre fidanzati con tre sorelle e lavorano per il suocero, un vecchio arrogante alle cui angherie non hanno mai risposto. Oltre a questo motivo, i tre si ritrovano a dover consegnare una costosissima gamba di legno, ultima fatica del celebre scultore americano Michel Garpez. Durante il viaggio incontrano una donna, Chiara, e realizzeranno quanto la loro vita sia meschina, al punto di volerla cambiare drasticamente.

Così è la vita (1998)

Aldo è un delinquente che falsifica le carte di credito, ma dal cuore buono. Durante il trasporto in tribunale prende in ostaggio Giacomo, che si trova alla guida dell’auto della Polizia. Dato il suo odio per le armi e la scarsa passione per il lavoro che fa, il poliziotto si mostra totalmente inadatto a gestire il malvivente che si impossessa di un’arma trovata nel portaoggetti. A Giovanni viene rubata l’auto. Quando passa la volante della polizia decide di fermarla, ignaro di quanto stia accadendo. Diventerà anche lui ostaggio di Aldo. Comincia così un viaggio senza meta, una fuga verso l’ignoto, dove i tre protagonisti si troveranno ad affrontare rocambolesche avventure e situazioni al limite della realtà.

Chiedimi se sono felice (2000)

Il film inizia con Giovanni che sbatte la porta in faccia a Giacomo, dopo che questi si è presentato di notte a casa sua. Da lì, un flashback ci aiuta meglio a capire cosa è successo. Aldo fa la comparsa al teatro dell’Opera, Giovanni ha il ruolo di statua vivente in un centro commerciale, Giacomo fa il doppiatore di serial e telefilm. La loro vita sentimentale è un disastro. Un equivoco porta Giovanni a conoscere Marina. Lui deciderà di organizzare una cena a casa sua, ma le cose non andranno come sperato.

tre uomini e una gamba

I film di Massimo Troisi e Roberto Benigni – 2 ottobre 2020

I due registi e attori erano già stati introdotti nel catalogo a Settembre 2020. I titoli già disponibili sono: Non ci resta che piangere (1984), Il Postino (1994), La vita è bella (1997), Pinocchio (2002).

Scusate il ritardo (1983)

Vincenzo è un giovane disoccupato con poca voglia di lavorare e che si fa mantenere dalla madre, dalla sorella sposata e dal fratello, attore affermato. La sua vita all’insegna della pigrizia viene turbata dalle vicende amorose del suo amico Tonino che viene lasciato dalla fidanzata ed è disperato. A ciò si aggiunge Anna, uscita da poco da una storia e alla ricerca dell’amore che crede di trovare in Vincenzo.

Le vie del Signore sono finite (1987)

Camillo è un ragazzo che soffre di una malattia psicosomatica che gli paralizza gli arti inferiori, senza che tutto ciò sia causato da qualche lesione di natura organica. Tutto è cominciato quando è stato lasciato dalla sua ragazza, per cui il medico di famiglia pensa che egli, semplicemente, stia cercando di attirare attenzioni su di sé.

Questa vicenda interessa tutti, soprattutto Leone, fratellastro del protagonista, che finalmente trova uno scopo alla sua vita di fallito con un carattere molto infantile.

Camillo durante un viaggio in treno diretto a Lourdes incontra Orlando e i due, nonostante le evidenti differenze caratteriali, diventano grandi amici.

Vittoria, ex-compagna del protagonista, è fidanzata con un ragazzo elegante, di cui la sua famiglia è entusiasta, ma lo lascerà perché ancora innamorata di Camillo. Quando questi lo verrà a sapere, riprenderà miracolosamente a camminare. Anche Orlando è innamorato della ragazza che, invece, prova per lui solo profonda amicizia.

A seguito di commenti inopportuni sul Duce, Camillo viene creduto un sovversivo dalla polizia, che lo imprigiona. Durante la sua prigionia egli crede che Orlando e Vittoria si amino e vivano insieme a Parigi.

Quando Orlando, che è diventato un importante gerarca fascista, gli fa condonare l’ultima parte della pena, Camillo, dopo una lite con Leone (che cerca di trattenerlo con ogni mezzo), parte per Parigi dove riesce a ritrovare Vittoria.

Il piccolo diavolo (1988)

Maurizio è un sacerdote americano in crisi, perché innamorato di una donna che ricambia i suoi sentimenti.

Un giorno viene chiamato a esorcizzare una parrucchiera, Giuditta, dal cui corpo esce un diavoletto dalle sembianze umane. Il suo intento è quello di rimanere sulla Terra perché, a parere suo, più divertente.

Sentendosi responsabile dell’accaduto, Maurizio lo presenta come suo parente, mentre egli fa di tutto per metterlo nei guai. Il diavoletto incontra anche una donna, Nina, con cui vince al gioco una notte d’amore. Dovrà tuttavia rifiutare, perché totalmente inesperto in materia. Egli è chiaramente innamorato di lei e quando scoprirà che anche Nina è un diavolo, mandata in missione per riacciuffarlo e riportarlo “laggiù”, non potrà che accettare di seguirla. 

Pensavo fosse amore, invece era un calesse (1991)

Tommaso e Cecilia si amano e convivono. Tuttavia, alla vigilia delle loro nozze (organizzate dall’amico Amedeo), Cecilia si tira indietro, accusando il fidanzato di pigrizia e tradimenti.

Il protagonista si crogiola nel suo dolore, è inconsolabile. Si sfoga col suo amico Amedeo che, nel frattempo, pianifica le sue nozze con Flora. Ignora anche le avances di Chiara (sorella dell’amico) che, sentendosi ignorata, prova ad avvelenarlo.

Non appena Tommaso viene a conoscenza di Enea, nuovo compagno di Cecilia, decide di rivolgersi a una fattucchiera…

Troisi e Benigni
Non ci resta che piangere (1984)

 

 

Potrebbe interessarti anche: Disney +: in arrivo i film di Aldo, Giovanni e Giacomo, Benigni e Troisi

Marzia Caramazza

Fonti: Tom’s Hardware, Just Nerd, Regno Disney 

Copyright © Disney- National Geographic – LucasFilm