Ieri sera, durante la 72esima cerimonia degli Emmy Awards è stato reso pubblico il nuovo trailer di WandaVision, la nuova serie tv dei Marvel Studios. Il titolo sarà disponibile prossimamente, entro la fine del 2020, su Disney+.

Il trailer

Si tratta di un trailer molto breve, che vede protagonisti Elizabeth Olsen nei panni di Scarlet Witch e Paul Bettany nei panni di Visione, entrambi già alle prese con questi ruoli nei film del Marvel Cinematic Universe.

Nonostante la trama sia ancora un mistero, appare invece evidente quale sarà lo stile della narrazione, molto diverso da quanto proposto fino ad ora. WandaVision si propone come una serie dal linguaggio metatelevisivo, che unisce le sitcom di diverse epoche (con tanto di risate registrate in sottofondo) con la narrazione tipica dei cinecomics.

All’inizio del trailer viene introdotta una dimensione da sitcom anni ’50 in cui la coppia formata da Wanda e Visione si gode una tranquilla vita domestica nella periferia residenziale americana. Successivamente, l’ordine delle cose viene stravolto da un alternarsi di epoche e atmosfere diverse che confondono non solo lo spettatore, ma anche i protagonisti. Wanda non sembra interessata alla realtà e Visione non sembra essere consapevole della propria scomparsa. Quest’ultima potrebbe essere una chiave narrativa importante nella storia.

Il trailer è denso di dettagli, come ad esempio il vino della Maison du Mépris (forse una citazione alla “House of M”) oppure i costumi classici di Scarlet Witch e Visione e la coppia di neonati che i due tengono in braccio.

La serie

Questa nuova miniserie composta da 6 episodi è la prima della fase 4 del MCU. La trama si svolge dopo i fatti accaduti in Avengers: Endgame e dovrebbe ricollegarsi con la storia del prossimo Doctor Strange. Rientra quindi tra le serie che intendono ampliare la narrazione già intrecciata dai film Marvel.

Sono tanti i nodi da sciogliere, per esempio bisognerebbe comprendere perché Visione, morto in Avengers: Endgame, sia ancora vivo in WandaVision. Occorre capire se ci troviamo in un universo parallelo, oppure in una complessa illusione creata da Scarlet Witch o da qualcun altro. Bisognerà aspettare dicembre per saperne di più.

Durante l’ultima convention Disney, il D23, era stato mostrato un poster promozionale che ritraeva i due supereroi in modo un po’ inquietante.

Poster WandaVision

Potrebbe interessarti anche: Che fine hanno fatto le serie Marvel su Disney+?

Marzia Caramazza

Fonti: Tom’s Hardware, Movieplayer.it, Smart World

Copyright © Disney- Marvel