Disonore! Disonore su tutta la tua famiglia! Disonore su di te! Disonore sulla tua mucca!

Chi non ha mai pronunciato queste parole, pensando a Mulan?

Tutti amiamo il cartone animato per le sue canzoni e per il fatto che la protagonista non rientri nell’ideale classico di “principessa” che attende di essere salvata dal principe azzurro.

Oltretutto, ad accompagnarla in questa avventura vi è una creatura che, più di tutti, ha fatto breccia nel nostro cuore: il suo simpatico amico Mushu.

Nonostante il live action sia stato rilasciato da poco (il 4 settembre), sono stati tanti gli elementi che hanno fatto storcere il naso ai fan. Tra questi per esempio il costo di acquisto dell’accesso VIP, l’assenza delle tanto amate canzoni e anche l’assenza di Mushu. La simpatica spalla è amico e confidente della protagonista, ponte tra lei e i suoi antenati. Nel film però viene sostituito dalla più nobile Fenice, il leggendario volatile che i più attenti avevano già intravisto in una locandina.

Locandina Mulan Live Action

Perché Mushu non compare nel live action?

Per cercare di placare un po’ gli animi, la regista Niki Caro ha provato a spiegare che il suo intento era quello di creare un prodotto che fosse il più fedele possibile al poema de La ballata di Mulan, che ancora oggi viene studiato nei paesi del Sol Levante, nonostante il draghetto fosse uno dei suoi personaggi preferiti.

La stessa afferma, in un’intervista a USA Today:

Siamo stati molto ispirati da ciò che Mushu ha portato all’animazione, ovvero umorismo e leggerezza, e la nostra sfida è stata quella di portare questi aspetti nei rapporti reali del film Mulan, rappresentati dai suoi commilitoni.

Mushu e la tradizione culturale cinese

Jason Reed, produttore del film, ha poi aggiunto che tale decisione non era stata presa solo per motivi di realismo, ma anche per rispetto nei confronti della cultura e del popolo cinese:

Il drago è un segno di rispetto ed è un segno di forza e di potere, e questo tipo di uso come stupida spalla non ha fatto felice il tradizionale pubblico cinese.

Oltre a ciò, sembra che il termine Mu Shu in cinese indichi un piatto tradizionale a base di maiale, come in America gli Hamburger o da noi gli Spaghetti. Questo ulteriore elemento ha creato particolare scontento nel pubblico cinese.

Mushu 2

Potrebbe interessarti anche: Perché si sta parlando tanto di Mulan, Hong Kong e Cina?

Marzia Caramazza

Fonti: LaScimmiaPensa, Urban Post, Everyeye

Copyright © Disney