Il 10 settembre Lucca Crea, l’organizzazione dietro a Lucca Comics & Games 2020, ha annunciato tutte le novità della nuova edizione in una diretta streaming sui canali social ufficiali. A seguito dell’attuazione del DPCM del 25 ottobre gli eventi in presenza sono stati annullati mentre sono stati confermati gli eventi digitali. In fondo all’articolo potete trovare l’aggiornamento con tutti i dettagli.

L’edizione 2020 dunque si fa! Vediamo tutto insieme

Il logo ufficiale di Lucca Changes

Lucca Comics 2020: A new Comics and Games Story… e un nuovo nome – Lucca ChanGes

Una nuova manifestazione e non il classico Lucca Comics & Games, come sottolineato più volte durante il keynote di presentazione.

Abbracciare il cambiamento fa parte della storia stessa di questo festival nato nel 1993 solo come Lucca Comics, diventato …and Games due anni dopo, per poi negli anni arrivare a ospitare il cinema, i cosplayer, i giochi da tavolo e ogni forma di cultura. Abbracciando l’idea che la cultura non è un filo che va da pochi a tanti ma da molti a molti.

A seguito del DPCM del 25 ottobre, gli eventi di Lucca Changes potranno essere seguiti gratuitamente solo online. 

Proprio in virtù di questo elemento del DNA di Lucca era presente Antonio Marino, direttore del Teatro del Giglio che ha ospitato la diretta streaming e che ha legato il teatro stesso alla città con un nuovo protocollo creando “Lucca città del teatro e del fumetto”. Lo spettacolo su palco entra dunque a far parte integrante delle culture ospiti del Lucca Comics con un evento che vedrà protagonista Amanda Sandrelli, interprete di “Lucrezia forever”, un’interazione fra l’attrice e i disegni nati dalla matita di Silvia Ziche e animati da Davide Giannoni e Francesca Pasquinucci di Imaginarium Creative Studio, con la regia di Francesco Niccolini.

Lo streaming di presentazione dell'edizione Lucca Comics 2020

 

Vediamo nello specifico le due esperienze principali: quella in città e quella da casa!

L’esperienza dal vivo in città

Le informazioni di questa sezione fanno riferimento alla situazione precedente all’emanazione del DPCM del 25 ottobre

La città sarà come sempre il cuore degli eventi di questo “Lucca Comics 2020”. L’entrata ai padiglioni sarà consentita solo a chi è in possesso di biglietto e naturalmente quest’anno sarà misurata la temperatura per ogni singolo accesso. Il luogo fisico della città non sarà abbandonato quindi perché è il simbolo dell’incontro fra le persone, dello scambio di opinioni, della creatività e del piacere di stare insieme al centro delle proprio passioni. Tutto nella garanzia della sicurezza di pubblico, operatori e collaboratori.

I magnifici 7: gli spazi fondamentali, da Palazzo Ducale a Villa Bottini saranno anche gli “studios” che ospiteranno i panel e gli eventi. Sette luoghi deputati che prevedono entrate quattro volte al giorno per un massimo totale di 2000 persone a ogni turnazione (alle ore 11, 14, 17 e 21).

Qui gli Autori presenteranno i loro volumi. Fra i più attesi Zerocalcare incontrerà i suoi fan (anche sulla piattaforma streaming) con il nuovo libro Scheletri.

Ci saranno poi i grandi eventi editoriali e per il terzo anno Amazon sarà presente con lo stand di Audible e l’anteprima dell’audio libro di Neil Gaiman The Sandman e di Assassin’s Creed Gold.

Fra gli eventi di gaming ospite in città Giorgio Calandrelli, in arte Pow3r, uno tra i più noti gamer professionisti al mondo. Si racconterà presentando anche la sua autobiografia Io sono Pow3R.

Per i libri fantasy sarà presente in streaming Terry Brooks per festeggiare quarant’anni di storia della serie di Shannara con The Last Druid, in uscita negli Stati Uniti il 27 ottobre.

I negozianti di tutta Italia saranno presenti, come ogni anno, con selezioni importanti dei loro fumetti vecchi e nuovi, libri, games, action figures e quant’altro.

Infine, per il secondo anno consecutivo, il Centro nazionale trapianti sarà presente con uno stand per promuovere l’importanza della donazione, una scelta personale che in Italia salva la vita di quasi quattromila persone ogni anno. Saranno ospiti donatori che racconteranno le esperienze di chi ha donato e di chi grazie a questa scelta altrui è tornato a vivere.

L’esperienza da casa

Il mondo digitale sarà esplorato come mai prima d’ora con uno streaming dai sette “studios” di Lucca sui canali social per ogni evento, per offrire appuntamenti unici anche a chi sarà lontano: eventi in diretta, anteprime e proiezioni. Inoltre la partnership con RAI e RAI RADIO2 continua come ogni anno. La TV e la Radio pubbliche italiane scendono in campo per supportare il grande evento in un momento storico in cui il sostegno per la ripartenza delle manifestazioni culturali diventa un vero e proprio impegno di servizio pubblico.

…e una terza possibilità!

Un altro modo di sentirsi vicini al fantastico mondo di Lucca saranno i Campfire! Lucca si trasformerà in un grande festival diffuso sul territorio nazionale grazie al coinvolgimento dei principali negozi specializzati (la lista sarà sul sito a breve ma già in più di 60 hanno aderito). Saranno una sorta di avamposti distribuiti in tutta Italia per offrire intrattenimento culturale al pubblico. Gli editori potranno proporre contenuti speciali e le uscite del momento in anteprima assoluta. Gli esercenti avranno modo di ospitare disegnatori e autori, organizzare tornei speciali (come 7 Wonders) oltre ad avere in anteprima Il Re in Giallo, il gioco di ruolo di Need Games e Brancalonia di Acheron Books. Sarà inoltre possibile acquistare un Campfire Pass che darà diritto a ricevere una Bag of Goodies con gadget ufficiali e due mazzi del gioco di carte KeyForge.

Inoltre Lucca Changes organizzerà e sosterrà eventi e incontri, in contemporanea con la Settimana della lingua italiana, in 12 città del mondo (Shanghai, Istanbul, Praga, Los Angeles, Belgrado, Il Cairo, Madrid, Jakarta, Pretoria, Lione, Bucarest e Abu Dhabi).

Quando e come prenotare i biglietti

Le informazioni di questa sezione fanno riferimento alla situazione precedente all’emanazione del DPCM del 25 ottobre a seguito della quale la vendita dei biglietti è stata interrotta.

Lucca Comics 2020, o meglio Lucca ChanGes quest’anno è un evento prevalentemente gratuito.
Tuttavia tutti gli spazi e gli eventi saranno accessibili con l’acquisto di un biglietto on line.

Tra il 7 e il 10 ottobre avverrà l’apertura della vendita dei ticket per partecipare dal vivo ai panel presentati nei  7 “studios” (dai quali saranno trasmessi sempre e comunque in diretta streaming). È previsto un biglietto cumulativo per partecipare a più eventi negli spazi dedicati.
Dal 1 ottobre saranno invece già aperte le vendite delle membership “Campfire Pass” per partecipare agli eventi nei campfire di tutta Italia.
Nei prossimi giorni maggiori specifiche a riguardo saranno comunque pubblicate sul sito ufficiale www.luccachanges.com

E la locandina ufficiale?

La locandina e poster dell’edizione 2020 sarà disegnata da 10 illustratori definiti dreamers dagli organizzatori dell’evento (proprio perché, come dei sognatori, vogliono continuare a sperare in un futuro migliore). Sono stati svelati nella diretta i primi 4 (+1) disegni, opere di Roberto Recchioni, Josephine Iole Signorelli (Fumettibrutti), Gigi Cavenago, Frafrog e Leo Ortolani (il “+1” a cui abbiamo fatto cenno).

Nelle prossime settimane verranno annunciati anche gli altri dreamers ufficiali ed è già possibile scaricare il template online che permetterà a tutti di cimentarsi con la realizzazione di una propria versione della locandina per il Lucca Changes 2020.

Una delle 10 locandine, opera di Leo Ortolani Lucca comics 2020

I cosplay

Le informazioni di questa sezione fanno riferimento alla situazione precedente all’emanazione del DPCM del 25 ottobre a seguito del quale sono stati annullati gli eventi in presenza.

Purtroppo non ci saranno parate in strada e sulle mura come ogni anno ma solo negli spazi monumentali con accesso a prenotazione. L’Auditorium San Francesco di 500 posti ospiterà il Lucca Cosplay Live Show che si svolgerà sabato 31 ottobre. Nel chiostro del Real Collegio invece si sarà spazio alle performance delle community cosplay.

Lucca Changes è quindi un festival che si articolerà fra eventi dal vivo e appuntamenti streaming.

Ha partecipato alla diretta di presentazione anche l’illustratore e storyteller Roberto Recchioni che ha concluso dicendo: 

[…]Quest’anno avremmo potuto non fare Lucca Comics ma abbiamo pensato che il momento storico che stiamo vivendo sia una sfida da affrontare.

Anche quest’anno quindi, ci vediamo a Lucca Comics… ooops, LUCCA CHANGES!

Lucca Comics 2020: aggiornamento a seguito del DPCM del 25 ottobre

In osservanza del nuovo DPCM del 25 ottobre, l’organizzazione del Lucca Changes proporrà un programma fruibile solo online, gratuitamente. Sono confermati tutti gli eventi digitali, trasmessi attraverso piattaforme di streaming e grazie alla RAI. Sul sito ufficiale Lucca Changes potete trovare i dettagli del palinsesto in costante aggiornamento.

Chiudono le biglietterie e i biglietti già acquistati saranno automaticamente rimborsati entro il 30 novembre 2020, compresi diritti di prevendita. A titolo compensativo, chiunque chiederà il rimborso avrà garantita una riduzione sull’acquisto del titolo di accesso valido per la prossima edizione di Lucca Comics & Games. Questa riduzione è valida anche per coloro che hanno acquistato il Campfire Pass 2020 di Lucca Changes.

Infine, le novità editoriali saranno disponibili sul Lucca Store su Amazon e nei 115 Campfire. Sullo store online Inuit Bologna sarà possibile acquistare la selezione di titoli della microeditoria italiana e straniera e dell’autoproduzione. 

Stefano Chianucci

Ginevra Emilia Carrero Meglio

Fonti: Lucca Changes
Luccaindiretta

Stefano Chianucci

Stefano "TheMoviemaker" Chianucci nasce a Firenze nel 1983 . All’età di 6 anni vede Star Wars per la prima volta e pensa di dedicare la sua vita al cinema. Contemporaneamente i suoi nonni gli comprano in edicola Zio Paperone e si appassiona alle storie di Carl Barks per poi scoprire a metà anni ’90 anche la saga di Don Rosa e le storie del Mickey Mouse di Floyd Gottfredson. Nel 2006, dopo la laurea in Storia della Musica per Film con una tesi sulla musica di Star Wars, vive a Roma per un po’ di anni dove lavora in alcune fiction italiane brutte brutte. Ora di nuovo a Firenze, si occupa di formazione e gestisce il suo canale YouTube dove parla di Cinema. Sembra serioso come Darth Vader ma se lo conosci meglio è l’anima della festa come Voldemort!