Luz Noceda è la protagonista della serie animata Disney The Owl House, in onda su Disney Channel dal 20 Gennaio 2020, creata da Dana Terrace. Luz è un’adolescente americana di origini domenicane che attraversa per sbaglio un varco dimensionale per le Isole Bollenti, un regno di demoni e di magia. Stregata dal luogo e dalle sue straordinarie opportunità, la vivace e intraprendente ragazzina stringe amicizia con la potente strega Eda Clawthorne, The Lady Owl, che la accoglie come sua apprendista, sebbene Luz sia una semplice umana sprovvista di poteri magici. Luz inizia così una nuova e magica avventura con il morbido e per nulla inquietante King e con la dotata Amity Blight nell’Accademia Hexside.

The Owl House

Luz 4

La serie The Owl House e la sua protagonista Luz sono da poco sotto le luci della ribalta internazionale in seguito alla 17° puntata Wing It Like Witches, andata in onda in America il 15 Agosto 2020, e ai tweet della creatrice Dana Terrace.

Durante la serie animata il rapporto tra la protagonista Luz e la rivale Amity si è infatti evoluto. La ragazza modello Amity, prima sgradevole verso Luz, ha cominciato ad aprirsi nei confronti dell’umana e a mostrarle il suo lato gentile e più fragile. Così le due sono diventate amiche (o qualcosa di più). Nel corso degli episodi infatti l’attrazione di Amity per Luz è diventata palese, in particolare in Enchanting Grom Fright, quando la pallida ragazza desidera invitare Luz al Grom (una sorta di Prom dell’Accademia Hexside, il ballo di fine anno a cui in genere partecipano le coppie di fidanzati). Amity fallisce però nell’intento per timore di un rifiuto dell’amica. Ma è nell’episodio del 15 Agosto, Wing It Like Witches, che il tema LGBTQ+ si affaccia con decisione.

Luz e Amity

Luz 3

Già nell’immagine promozionale dell’episodio pubblicata su Twitter, si vedono le due ragazze che si fissano negli occhi in atteggiamento intimo, con le mani di Amity sulle spalle di Luz. L’autrice Dana Terrace, al commento «Non c’è una spiegazione eterosessuale per questo» ha risposto con «Non c’è davvero».

In Wing It Like Witches Amity, dopo una scena in cui si avvicina a Luz con sguardo titubante e malinconico, scende in battaglia accanto alla ragazzina umana ballando insieme una danza magica per sconfiggere gli avversari (definita scherzosamente “The gay thing” da Spencer Wan, supervisore dell’animazione). Insomma tanti indizi e suggestioni, ma ad accendere (“al di fuori” della serie animata) i riflettori sulla vicenda sono stati i commenti via Twitter dell’autrice Dana Terrace, che affronta direttamente la questione LGBTQ+ e The Owl House.

The Owl House e la tematica LGBTQ+

Dane Terrace, che ha lavorato a Gravity Falls come storyboard artist ma anche al reboot di DuckTales come direttore, ha particolarmente a cuore la tematica LGBTQ+ e la rappresentazione delle minoranze sessuali.
Per questo motivo è sempre stata molto chiara nel voler inserire ragazzi queer nel cast principale della sua opera. Per far ciò, afferma su Twitter, dovette impegnarsi per convincere qualche membro della “leadership Disney”, che rifiutava che su Disney Channel potesse venire rappresentata qualsiasi relazione gay o bisessuale. Riuscì però a spuntarla, e The Owl House è sfuggita alla censura Disney.

The Owl House non è nuova alle tematiche LGBTQ+, diversi personaggi appartengono al mondo gay (ad esempio Willow, tra i personaggi principali, ha due padri).

Terrace, sempre su Twitter, ha confermato che uno dei personaggi principali della serie sarebbe bisessuale. Luz nel corso di The Owl House ha mostrato interesse per diversi ragazzi, ma un’eventuale attrazione per il sesso femminile non si è mai palesata in maniera chiara. A differenza dell’amica Amity, uno dei personaggi di punta, a cui l’autrice potrebbe essersi riferita.

La protagonista di The Owl House, Luz Noceda, è bisessuale? Non essendo chiaro, la risposta non è certa.
Numerose testate italiane (il Corriere, la Repubblica, Vanity Fair) dichiarano l’appartenenza di Luz al mondo LGBTQ+, ma fonti straniere sembrano smentire l’informazione, mantenendo l’orientamento della protagonista ambiguo. In nessuna scena della serie Luz ha manifestato chiaramente interesse per le ragazze (o per l’amica Amity, al contrario canonicamente queer).

Luz 2

Disney e LGBTQ+

Mettendo al momento da parte l’orientamento sessuale della probabile prima protagonista bisessuale di una serie animata Disney, un fatto che non si può fare a meno di notare è la sempre maggiore inclusione nei media e nelle opere della multinazionale delle minoranze etniche, culturali e sessuali.
Per quest’ultime in particolare possiamo menzionare per esempio i due papà gay in Ducktales, (il reinterpretato) Le Tont nel live action de La bella e la bestia, o il coming out di Cyrus nella serie per ragazzi Andi Mack.

Antonio Manno

 

Fonti:

https://disney.fandom.com/wiki/The_Owl_House

https://www.corriere.it/spettacoli/20_agosto_16/disney-primo-personaggio-bisessuale-una-serie-il-cartoon-the-owl-house-941a1e20-df9c-11ea-b249-6fbea5975045.shtml

https://www.repubblica.it/spettacoli/cinema/2020/08/16/news/rivoluzione_disney_arriva_luz_noceda_il_primo_volto_bisessuale_in_una_serie_animata-264761240/?ref=fbpr&fbclid=IwAR0p-8arwE1H0k6rKT1xouTt6Gccz4SbPnM7e8Y5q-TlDLBKQnNWsd2o81k

https://www.vanityfair.it/show/tv/2020/08/16/the-owl-house-la-disney-fa-la-storia-con-il-primo-personaggio-bisessuale

https://edition.cnn.com/2020/08/15/us/disney-bisexual-trnd/index.html

https://it.wikipedia.org/wiki/The_Owl_House#cite_note-23

https://www.corriere.it/spettacoli/17_ottobre_26/andi-mack-primo-coming-out-una-serie-disney-channel-4ee6e83e-ba5f-11e7-b70e-7d75d3b9777f.shtml

Immagini : © Disney Television Animation

Antonio Glide Manno

Studente, è appassionato di fumetti disney dall'età prescolare. Di natura malinconica ed apparentemente quieta, tra le altre cose ama Kingdom Hearts e One Piece. Odia il cocco e i fagiolini.