«That’s one small step for [a] man, one giant leap for mankind»

Con queste immortali parole l’astronauta americano Neil Armstrong annunciò a un’umanità in trepidante attesa l’avvenuto allunaggio posando per la prima volta un piede umano sul suolo lunare. Dalle divinità egizie, al pantheon greco-romano passando per le popolazioni asiatiche, praticamente tutte le civiltà che si sono susseguite sul nostro bel pianeta adoravano in qualche forma la Luna. D’altronde come si fa a non restare incantati osservandola stagliarsi luminosa nel cielo notturno? Ci piace pensare all’allunaggio come al culmine di una storia millenaria, una sorta di grande traguardo che, almeno idealmente, ha unito popoli passati e contemporanei.

Allunaggio

Negli anni le vicende dello sbarco sulla Luna sono state raccontate più volte, in vari media. In letteratura, ma anche di recente al cinema, basti pensare al First Man del Damien Chazelle di La La Land o ad Apollo 11, il celebrato documentario uscito lo scorso anno. In questo ricco calderone potevano forse mancare i fumetti Disney? Di storie ambientate sulla Luna o che comunque la pongono al centro degli eventi ce ne sono tantissime. In questo piccolo elenco però ci siamo limitati a quelle più strettamente legate ad allunaggio e dintorni. Non si tratta di una classifica, quindi posate i forconi e godetevi il viaggio, magari con in sottofondo questa o quest’altra celebre canzone. Il conto alla rovescia per il decollo sta per iniziare!

Topolino e il Guardiano della Luna

Questa storia di Alessandro Sisti con i disegni del compianto Giuseppe Dalla Santa è stata pubblicata in occasione del quarantesimo anniversario dello sbarco sulla Luna e non poteva non trovare posto in questo elenco. Comparsa per la prima volta su Topolino 2799, ha come innesco delle vicende una di quelle discussioni che tanto piacciono ai complottisti sul web: e se lo sbarco sulla Luna non fosse mai avvenuto? Come è risaputo sulla Luna non c’è atmosfera, quindi le impronte di Armstrong e Aldrin così come i resti del modulo lunare sono ancora lì. Fatto assodato e verificabile in maniera relativamente facile. Immaginate quindi la sorpresa di Topolino e soci quando osservando la superficie lunare con un supertelescopio fornito da Eta Beta non hanno invece trovato nulla! Naturalmente occorre capire il perché, e la spiegazione è più strana di quanto possiate pensare.

Topolino Luna

Zio Paperone e le Molecole in Affitto

Quarta storia del ciclo Topolino Comics & Science, più che l’allunaggio ci racconta i possibili sviluppi futuri del rapporto Luna-Uomo. Il nostro satellite, come ben spiegato anche nell’articolo che segue la storia su Topolino 3195, ha delle importanti risorse naturali. In questa storia, in particolare, si fa riferimento all’Elio-3, un isotopo radioattivo estremamente raro sulla Terra ma che si ipotizza possa essere presente in quantità maggiori sulla regolite lunare, frutto di miliardi di anni di azione dei venti solari. Questo Elio-3, attualmente, è utilizzato per il rilevamento di neutroni ma si sta studiando anche un suo utilizzo nelle reazioni nucleari. Nella storia Zio Paperone viene a sapere che i suoi sottoposti stanno spendendo una fortuna per “affittare” l’isotopo in questione, indispensabile per i sopracitati esperimenti. A questo punto il nostro Zione fiuta l’affare e prepara una spedizione sulla Luna proprio per cercare di recuperare l’Elio-3. Scritta da Francesco Artibani, è a nostro avviso tra le più riuscite storie del ciclo legato alla scienza, non fosse altro per gli spaziali disegni di Paolo Mottura!

Luna Paperone

Topolino e il Castello sulla Luna

L’avventura venne pubblicata per la prima volta su Topolino 3321 e 3322 in occasione del cinquantenario dello sbarco sulla Luna. Si tratta di una storia in due parti, scritta e disegnata da Casty e di cui vi avevamo già parlato nella nostra classifica delle migliori storie del 2019. Pensiamo che le storie di Casty abbiano sempre un quid in più, anche quelle apparentemente meno ispirate hanno qualcosa che le rende interessanti da leggere. La trama in questo caso vede come protagonista oltre ai classici Topolino e Pippo anche uno strambo zio del pippide, Bippo. Questo zio, durante una missione lunare in gioventù, aveva avvistato il castello sulla Luna del titolo, senza però verificare cosa fosse né chi abitasse al suo interno. Ispirato da questa visione, lo zio Bippo scrisse e pubblicò un best seller, dal titolo “La principessa nel castello sulla luna” mantenendo il segreto desiderio di tornare a volare per cercare il suo castello. Per una serie di circostanze i nostri tre protagonisti riusciranno effettivamente a salire su un razzo e partire. Non vi dico altro, lascio a voi il piacere di svelare questo mistero lunare.

Casty il castello sulla Luna

Paperino nella Luna

Paperino nella Luna è una storia breve di Carl Barks. Come abbiamo però visto in passato anche in 10 pagine il maestro statunitense era in grado di inserire spunti estremamente interessanti e curiosi. Pubblicata per la prima volta nel giugno 1948, quindi molto in anticipo rispetto alla data dell’effettivo allunaggio umano, la storia ha come protagonista Paperino che, mentre è impegnato a vendere giornali, viene convinto da due professori a partecipare a una gara con in palio 10.000 dollari. La gara in questione è la rocket race to the moon della versione originale, con Paperino che quindi parte su un razzo in direzione Luna, insieme al suo rivale: il bieco Barone De Sleezy. Anche questa vicenda ha una risoluzione a sorpresa, con un finale in pieno stile barksiano.

Paperino Carl Barks Luna

Zio Paperone e il Rimbombo Lunare

Forse è la storia più famosa e storicamente importante tra le cinque citate in questo articolo. Zio Paperone e il Rimbombo Lunare oltre a essere molto bella è anche la storia che ha dato il via a una delle più amate saghe Disney italiane: Storia e Gloria della Dinastia dei Paperi. Pubblicata su Topolino 749, rientra in pieno nelle storie legate all’allunaggio, avvenuto pochi mesi prima. Qui troviamo infatti i nipotini che giocano con le repliche dei mezzi utilizzati nella missione Apollo 11. Zio Paperone scopre che gli astronauti in missione sulla Luna hanno individuato delle strane pietre viola. Inoltre, in seguito alla registrazione del “rimbombo” del titolo hanno scoperto la presenza di una cavità nel sottosuolo lunare. Con buona pace di Armstrong e soci veniamo a sapere che Zio Paperone era già stato sulla Luna, per costruire un deposito in cui aveva nascosto un forziere pieno di storiche monete, con le pietre viola a segnare il percorso per raggiungerlo. Non senza difficoltà alla fine i nostri eroi riusciranno a recuperare sette monete, corrispondenti ai sette episodi che completano la serie. Spendere altre parole su questa saga di Guido Martina e Romano Scarpa sarebbe superfluo. Se non l’avete letta fatelo, di modi per recuperarla anche senza spendere molto ce ne sono, quindi non avete scuse!

Siamo giunti alla fine, se abbiamo tralasciato qualche storia che per voi è indimenticabile vi invitiamo a segnalarla nei commenti.
E chissà, magari tra qualche anno saremo qui a raccogliere storie con i nostri amici sul pianeta rosso. In fondo Topolino arriva sempre prima, toccherà all’uomo raggiungerlo su Marte!

Luca Rago

Immagini: © Disney- Panini Comics, foto da Pixabay.

Luca Rago

Appassionato prevalentemente di fumetto Disney, passa le sue giornate tra cinema, videogiochi, serie tv e ovviamente fumetti. Figlio di una vita fatta di forum online, nel tempo libero è riuscito anche a laurearsi in Chimica.