Cioccolato, che passione! 

Al mondo esistono due tipi di persone: quelle che amano il cioccolato e quelle che mentono. Morbido al latte, nero fondente per intenditori, bianco dolcissimo e goloso, in spesse tavolette dove affondare i denti, denso e bollente in tazza nelle sere d’inverno, in crema di nocciole, malizioso al peperoncino, con ripieno cremoso alla menta, setoso in quelle fontane di cioccolato che fanno tanta gola… esistono mille modi diversi per assaporare il dolce più peccaminoso del mondo!

cioccolato
Nel mondo che vorrei il cioccolato non fa ingrassare. Sapevate che in Archimede e il lavoro più remunerativo il geniale inventore aveva creato i primi bignè dimagranti della storia?

Il cioccolato è la tentazione per eccellenza di grandi, piccini e… paperi! Non a caso il goloso nettare degli dei è stato spesso argomento di punta nelle storie Disney, e oggi vi offriamo una raffinata selezione delle storie più cioccolatose di sempre, scelte gustosamente per voi dalla redazione!

3. Paperino e il premio al cioccolato

Paperino, gran procrastinatore e abilissimo nel cacciarsi nei guai, è protagonista di una delle più divertenti storie aventi come tema il cioccolato che sia mai stata pubblicata su Topolino. Ciò che rende speciale quest’avventura di stampo danese non è solo la comicità tipica degli anni Ottanta, ma il fatto che si tratta di una storia a giochi. Ovvero, il lettore deve risolvere semplici enigmi ogni volta diversi (come rebus, anagrammi e giochi di parole) per completare i dialoghi di alcune delle vignette. 

cioccolato paperina
Ma di solito il colpevole non è il maggiordomo?

Un’idea originale che rende ancora più interattiva la lettura. Lettura già incalzante di suo, in quanto Paperino dovrà affrontare una vera e propria corsa contro il tempo per riscattare un favoloso premio di diecimila dollari messo in palio dalla Cacao Paperao. Un richiamo affatto celato alla hit di Renzo Arbore che tanto andava in quegli anni: Cacao Meravigliao, per l’appunto. L’avventura prosegue in un susseguirsi di sfortune ed espedienti al limite della legalità che contribuiranno ad allungare l’ormai chilometrica lista dei debiti di Paperino. Ma quando arriva il momento di riscattare il premio, i nipotini fanno una tremenda rivelazione… perché dopotutto i soldi non fanno la felicità. Ma il cioccolato sì. 

Potrebbe interessarvi anche: Eccovi la mitica ricetta delle frittelle di Paperino

cioccolato qui quo qua
Dopo il gorgonzola spray… Ecco a voi il cacio colato!

2. Zio Paperone e il delizioso Cioccoslurp

Un titolo che da solo vale la medaglia d’argento perché, ammettiamolo, il termine Cioccoslurp è così evocativo da farci venire l’acquolina in bocca. Questa deliziosa storia tutta italiana è stata pubblicata per la prima volta su Topolino negli anni Novanta in occasione della Pasqua e vede protagonisti Filo & Brigitta contro Zio Paperone. La sgangherata coppia, nota per aver attuato le idee più bislacche e spesso fallimentari, per una volta fiuta l’affare giusto e punta su un cavallo vincente: il cioccolato. Venuti in possesso di un goloso ingrediente segreto che rende irresistibili i loro dolci, Filo & Brigitta fondano la Cioccoslurp S.p.A. Ben presto quello che era un modesto carretto ambulante diventa un vero e proprio colosso capace di fare concorrenza alle industrie dolciarie della vecchia tuba. 

Botola
Quando avrò la mia azienda di successo installerò anche io una botola scaccia intrusi in ufficio!

Sgomento per l’inaspettato successo, Zio Paperone sguinzaglia due segugi d’eccellenza per lo spionaggio industriale: Paperino e Paperoga. A nulla valgono gli astuti travestimenti dei due cugini e tutti i tentativi di scoprire l’ingrediente segreto che tanto fa gola ai paperopolesi. Alla fine, insperatamente, i due scoprono una traccia che li porta nel Sud America, la patria del cacao, e più precisamente nel villaggio di Ciocoliña. 

cioccolato
La golosità e spensieratezza del binomio Paperino e Paperoga ci ricorda molto la scena di un caposaldo dei Classici Disney: Pena e Panico che indossano gli articoli firmati di Hercules, scatenando l’ira del dio Ade. Sete?

È qui che avviene il colpo di scena: l’esemplare fiuto per gli affari di Zio Paperone fa cilecca e quello che era l’ingrediente che rendeva così speciale i prodotti della Cioccoslurp S.p.A. viene letteralmente estirpato dalla faccia del pianeta. Anche in questa storia la vicenda finisce con la tipica rincorsa al guastafeste che, per una volta, non è lo sfortunato Paperino. 

Potrebbe interessarvi anche: Il cibo migliore è sempre di carta

Finale
Una storia che ci insegna a non sottovalutare mai il prossimo… soprattutto quando vende il miglior cioccolato di tutta Paperopoli!

Curiosità: nella prima tavola della storia, la réclame della Dolciumi P.d.P mostra un Cristoforo Colombo intento a dar prova della propria astuzia nel celebre aneddoto dell’uovo di Colombo. In questa breve parodia Disneyana lo scopritore delle Americhe si presenta al Re di Spagna con un uovo… di cioccolato! Lo spiritoso riferimento ha tuttavia un fondo di verità poiché è allo stesso Colombo che si attribuisce il merito di aver portato per primo il cioccolato in Europa. Si narrache al suo quarto e ultimo viaggio in America, avvenuto nel 1502, il navigatore genovese sbarcò in Honduras ove assaggiò una bevanda a base di cacao. Portati alcuni semi a Ferdinando e Isabella di Spagna, la scoperta non destò grande stupore (probabilmente per il gusto amaro della bevanda) e il prodotto rimase in secondo piano fino al 1519, anno in cui la commercializzazione del cacao cominciò a prendere piede nel mercato europeo.

1. Un salto nel passato – Delizia al cioccolato

Il primo posto va a una storia che racconta la nascita di un dolce al cioccolato di per sé da primo premio. Stiamo ovviamente parlando della squisita torta Sacher. L’episodio, di recentissima pubblicazione, fa parte della serie della Macchina del tempo e presenta molti fatti storici realmente accaduti rivisitati in chiave Disney. Proiettati nella Vienna del 1832, precisamente e non a caso il 9 luglio, Pippo e il Professor Zapotec si trovano a fare conoscenza con il giovane pasticcere Franz Sacher.

pippo sacher torte
Se non fosse stato per un’improvvisa malattia del capocuoco, la Sachertorte non sarebbe mai stata servita al Principe Klemens von Metternich e probabilmente oggi non sarebbe così famosa.

Temporaneamente promosso a capo della cucina, il maldestro apprendista viene incaricato di preparare un prelibato banchetto in onore del cancelliere austriaco, ospite del marchese Von Krapfen (che insieme al Duca Kruassant procura allo sceneggiatore Massimiliano Valentini una menzione d’onore per la spassosa scelta dei nomi). Dopo aver sventato un sabotaggio e aver contribuito alla realizzazione di uno dei dolci più famosi del mondo, Pippo e il Professor Zapotec tornano a casa con un bottino inestimabile: una fetta della torta Sacher originale!

Potrebbe interessarvi anche: Top 5 del cibo impossibile che sogniamo da sempre nei fumetti Disney

Menù
Anche i riferimenti al menù sono reali. La Gefüllte Paprika è un saporito piatto austriaco a base di peperoni ripieni, mentre i Käsespätzle sono i tradizionali gnocchetti tedeschi al formaggio.

Curiosità: non è la prima volta che, in un viaggio nel tempo, il goloso Pippo dà prova del suo buon gusto in fatto di dolci. Nella storia Topolino, Pippo e l’invenzione del cucù l’intrepido pippide, in viaggio nella Germania del 1738, sviluppa una vera e propria ossessione per un grande classico dolciario originario proprio di quella zona, la torta Foresta Nera.

Bonus: super cover al cioccolato!

Golosastri! Non avete ancora saziato la vostra voglia di cioccolato? Rimediamo subito: ecco a voi le tre migliori cover a tema cioccolato pubblicate in Italia e nel mondo.

cioccolato 4
3. Paperino icona della pigrizia e della golosità. In questa cover di Paperino n. 281 (Novembre 2003) il nostro amico piumato unisce entrambe le sue facoltà più innate.
cover cioccolato
2. I comuni mortali possono ambire solo alle monete di cioccolato. Zio Paperone vanta i lingotti di cioccolato. Certo, fossero stati di vero oro in questo caso sarebbe stato meglio.
cioccolato 6
1. Una cover che scalda il cuore come una tazza di cioccolata bollente. La neve alla finestra, il fuoco nel camino, calde coperte e soffici cuscini, quattro amici e un feels da primo premio.

Alessandra de Marchi

Immagini © Disney- Panini

Alexa

Alessandra de Marchi, in arte Alexa. Orgogliosamente Veneta, è cresciuta a pane e Zio Paperone. Quando non lavora, si dedica con passione a tutto ciò che è Arte: musica, scrittura, fumetto, grafica, cinema, fotografia, cucina... E' fermamente convinta che con l'impegno e la buona volontà tutto sia possibile. Non sa fischiare.