L’avete riconosciuto, vero? È il meme di Paperino assonnato o Paperino che si sveglia.

meme-paperino-assonnato

Si tratta di uno dei meme più celebri (e casti) che hanno come protagonista il nostro adorato papero vestito alla marinara. Di questi meme di Paperino ne abbiamo visti a bizzeffe in tutto il web, anche durante il periodo della quarantena.

Questo meme ci ricorda quei momenti di lucidità notturna che colpiscono a tradimento, ma durano solo un istante e ci permettono di tornare subito a dormire. Molto spesso infatti troviamo quasi subito risposta ai dubbi esistenziali che ci colpiscono di notte: vuoi per noncuranza, vuoi perché si è troppo stanchi per affrontare quella situazione sul momento.

Esistono tantissime varianti di questo meme, eccone una a titolo d’esempio:

esempio
                                      Fonte: la pagina Facebook Paperino che si sveglia

Da dove proviene il meme di Paperino assonnato? 

È chiaro che il meme di Paperino provenga da un unico corto animato.
Fatta qualche ricerca, abbiamo scoperto la sua origine.
Il corto in questione è di quelli che passavano a rotazione anche sulle reti nazionali e che sicuramente avrete visto più di una volta.
Il titolo del cortometraggio è Drip Dippy Donald, in italiano tradotto con La goccia di notte ma conosciuto come Paperino e la goccia. Diretto da Jack King, questo corto uscì il 5 marzo del 1948 ma tratta in maniera ancora oggi esilarante un tema attuale: i rumori notturni che non ci danno pace (qui il link per vederlo). 

Ma andiamo con ordine.

Paperino arriva a casa da lavoro (quale dei tanti?) ed è così stanco che si addormenta sull’autobus e viene risvegliato dal guidatore perché è arrivato alla fermata davanti a casa.

meme-paperino-risveglio

Spaventato scende dall’autobus, si precipita dentro casa e in un battibaleno è pronto per dormire. La fretta del voler andare il prima possibile a letto a riposare è resa dalle luci che si accendono nelle varie stanze al suo passaggio.  

meme-paperino-luci-casa meme paperino

Finalmente pronto per andare a dormire, inizialmente il povero Paperino è disturbato da luci e rumori notturni rappresentati dal suono di strumenti scordati o dallo xilofono nel suo registro più acuto.

Dopo essersi arrabbiato nel suo solito stile, Paperino neutralizza i rumori notturni chiudendo la tapparella in malo modo. A questo punto tira un sospirone di sollievo (con l’espressività tipica del suo grande doppiatore, Clarence Nash): può finalmente dormire.

È solo l’inizio di una notte tutt’altro che tranquilla e silenziosa.

paperino-meme-risveglio-zoom

Infatti una simpatica quanto insistente goccia d’acqua inizierà a rumoreggiare nel lavandino del povero Paperino, che passerà la notte a tormentarsi per trovare via via sempre nuove soluzioni per fermare il gocciolìo. 

Proverà anche a ignorarla, con il solo risultato di sentire ancora più amplificato il suono della goccia che sbatte sulle stoviglie. Il suono diventerà così insopportabile da sembrare, letteralmente, una bomba che si abbatte nel suo lavello e la cui eco si ripercuote in tutta la casa e perfino nel mondo, sconquassandolo.

paperino-lavandino-bomba meme paperino

Paperino dunque deve trovare una soluzione e arriverà a costruire un complesso sistema alla Rube Goldberg (nome indicato per i marchingegni progettati deliberatamente in maniera complessa per eseguire un compito semplice) che si conclude con lui che sorregge una spugna per assorbire l’acqua.

rube-goldberg-macchina-paperino meme paperino

Come se ciò non bastasse il destino colpirà Paperino, come sempre, puntuale come un orologio svizzero: riceverà infatti quando è ormai quasi giorno una chiamata dalla società idrica che lo avvisa che a breve staccheranno l’acqua poiché non ha pagato la bolletta.

Quando accade la famosa scena nota nel meme di Paperino?

È curioso notare che il meme proponga dei frame invertiti della scena. Infatti nel corto Paperino prima ci appare bello accoccolato fra le coperte e solo dopo  si sveglierà e mostrerà il viso accigliato che vediamo nella prima vignetta del meme.

scena-paperino-assonnato-meme

Il ruolo della musica nel corto Paperino e la Goccia

Quando andrete a rivedere il corto vi invito a fare attenzione al ruolo della musica.
La musica qui è utilizzata in maniera magistrale non solo per riprodurre con strumenti musicali i rumori dei vari oggetti (la tapparella, la goccia d’acqua ecc.) ma vuole anche sottolineare le varie scene.

Nella prima sequenza al risveglio sull’autobus con conseguente spavento sentiamo gli archi creare una melodia preoccupante e triste; quando Paperino passa fra le varie stanze un glockenspiel suona una nota per ogni stanza guidandoci anche a livello sonoro nella direzione verso la camera da letto.

Nel momento del meritato riposo gli archi suonano una melodia lenta e delicata, quasi conciliante.
Un rullante simula il tamburellio delle dita di un abbastanza nervoso Paperino quando per l’ennesima volta lotta con la tapparella che non vuole chiudersi (avete riconosciuto questo tema?). Oppure q
uando si precipita per andare a chiudere il rubinetto la musica si velocizza sempre di più man mano che passa dalla camminata alla corsa.

Ci sono moltissimi altri esempi in questo corto e anche in altri ma lascio a voi il gusto di farci caso.

Vi invito adesso a condividere nei commenti i vostri meme di Paperino assonnato preferiti o creare il vostro! 

meme-paperino-giovedi-ventenni-paperoni

Giulia Satta

Immagini © Disney

Giulia Satta

Musicista per passione e per lavoro, scrittrice per diletto. Leggo storie di Paperi sin da quando ne ho memoria e adoro avventurarmi nella natura in compagnia dal manuale delle Giovani Marmotte.