Powerline di In viaggio con Pippo è la famosa popstar presente nel film d’animazione di questa pellicola del 1995. Distribuito dalla Walt Disney Pictures, alla regia troviamo Kevin Lima (regista anche di Tarzan, Oliver & Company e Come d’incanto) e alle musiche Carter Burwell (noto per la sua intensa collaborazione con i fratelli Coen).

Il lungometraggio ispirato alla serie televisiva Ecco Pippo! ha creato uno dei personaggi secondari più riusciti degli anni Novanta. Tutt’ora Powerline resta un investimento pop non sfruttato, in quanto mai più apparso in opere successive e mai utilizzato nel campo discografico mainstream. Nonostante ciò, le sue canzoni ancora oggi fanno breccia nei cuori degli amanti dell’opera filmica.

Cuori che, di tanto in tanto, si pongono una domanda: ma Powerline è un semplice cartoon o esiste realmente? Proviamo a scoprirlo.

ventenni paperoni Powerline di In viaggio con Pippo personaggio reale o fittizio

Il mistero di Powerline di In viaggio con Pippo: i riferimenti

Se dico Powerline, pensiamo subito a Stand Out e Eye to Eye (I2I), i brani che, molto probabilmente, un Ventenne Paperone possiede gelosamente nella propria playlist. Questo canide umanizzato, di fatto, ha fatto letteralmente breccia nei nostri cuori fin dalla sua prima comparsa.

Inizialmente, scopriamo il suo volto da un cartonato a grandezza naturale presente nella camera di Max. Il figlio di Pippo, infatti, è un grande fan della popstar, così tanto che, per conquistare il cuore di una sua compagna di liceo, Roxanne, improvviserà un concerto in playback nel teatro della scuola sulle note di Stand Out.

Quand’è, però, che l’agognato mito musicale si fa vivo? A Los Angeles. Dopo una serie di sfortunati eventi, Pippo e figlio si ritrovano finalmente al concerto di Powerline, con cui canteranno e balleranno sulle note di Eye to Eye (I2I). Di lui, però, nella vita reale non si ha traccia.

Insomma, dopo aver visto il film cosa possiamo dedurre? Powerline assomiglia ‘terribilmente’ a un incrocio artistico tra Michael Jackson e Prince. Da quest’ultimo, infatti, il cartoon ha ripreso particolarmente il viso, mentre dal Re del Pop ha ereditato le incredibili movenze, tra cui il celeberrimo Moonwalk.

Quindi? Powerline è un personaggio di fantasia ispirato (in parte, come vedremo più avanti) a due nomi della scena musicale internazionale della vita vera. Tra l’altro – fun fact -, oggi il canide umanizzato potrebbe essere ricollegato ‘visivamente’ a Bruno Mars.

Ma chi c’è dietro la sua voce?

Ciò che non molti sanno, però, è chi ci sia dietro la voce di Powerline. Stiamo parlando di Tevin Jermod Campbell, cantante e pianista statunitense nato il 12 novembre 1976. Non è un nome famoso nel Bel Paese, ma negli USA Tevin ha avuto la sua egregia carriera.

Basti pensare che nel 1988 firmò un contratto discografico con la Warner Bros. Records. E, ciliegina sulla torta, ha fatto anche qualche apparizione televisiva, tra cui una del 1991, nella 1×24 di Willy, il principe di Bel-Air.

“Discograficamente” parlando, infine, l’artista afroamericano conta 4 album in studio (T.E.V.I.N., I’m Ready, Back to the World e Tevin Campbell) e 3 raccolte (A Tribute to Curtis Mayfield, Gift from Tevin e The best of Tevin Campbell).

Tevin Campbell powerline in viaggio con pippo ventenni paperoni

Non è tutto qui, però. Campbell, infatti, non fu la prima scelta della Disney. Inizialmente, la voce di Powerline era stata affidata a un altro cantautore americano, tale Bobby Brown, il quale ha ispirato il design della pop-star di fantasia.

Tuttavia, a causa dei suoi problemi di dipendenza da alcool e droga (per i quali si registrò al Betty Ford Center Drug Rehab in California), Brown fu sostituito da Campbell verso la fine della produzione di In viaggio con Pippo (Vice).

bobby brown ispirò powerline
Bobby Brown (throwbacks.com)

Quindi Powerline di In viaggio con Pippo esiste?

Powerline è Tevin Jermod Campbell. O meglio, la voce di Campbell è Powerline, ma la figura della star è ispirata a Bobby Brown. E resta comunque un personaggio di fantasia. Ed è un peccato, poiché ci sono stati molti mugugni per la sua assenza in Estremamente Pippo (2000) – il seguito di In viaggio con Pippo.

La casata Disney avrebbe potuto impiegare maggiormente questa mancata icona pop mondiale.

Angelo Andrea Vegliante

Immagini © Disney, laurendem | wealthy persons | throwbacks

Scopri le nostre magliette a tema In viaggio con Pippo

maglietta powerline

Angelo Andrea Vegliante

Romano, classe 91, bilaureato in comunicazione e giornalismo. Giornalista pubblicista, speaker radiofonico, videoreporter e, all'occorrenza, imitatore di Paperino.