Topolino e il supercolpo d’autore

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

supercolpo d autore

Trama: Qualcuno ha commesso un supercolpo ai danni della mostra d’arte di Topolinia e la colpa ricade su Pippo. Topolino non ne è convinto e dovrà scoprire chi sia il vero  responsabile.

Storia e disegni: Davide Cesarello

Quando ho letto per la prima volta Topolino e il supercolpo d’autore, sono rimasto molto sorpreso. Davide Cesarello è un autore poco conosciuto. Inoltre, osservando la sua bibliografia, ho visto che ha realizzato solo due storie come autore completo. Questo è un vero peccato, perché nonostante abbia realizzato poche storie, si è dimostrato un autore molto valido.

Il pregio principale di Topolino e il supercolpo d’autore è quello di riuscire a condensare tutto ciò che un giallo Disney dovrebbe essere. In primo luogo, la lettura risulta estremamente scorrevole: Cesarello non spreca nessuna vignetta, dando il giusto spazio agli eventi e alle singole azioni. Secondariamente, la storia sa essere imprevedibile: quando si pensa di aver capito chi sia il colpevole, ci sarà sempre una rivelazione che sorprenderà il lettore. Infine, vi è un ottimo bilanciamento tra comicità e serietà, senza eccedere in nessuna delle due.

Tuttavia, la parte del leone viene interpretata dal comparto grafico. In primis, Cesarello riesce a far recitare perfettamente i personaggi. Le affinità con autori del calibro di Fabio Celoni sono evidenti, data la fluidità dei movimenti dei personaggi e la loro espressività.

In secondo luogo, nella storia sono presenti alcune espressioni grafiche davvero notevoli. Un esempio è il sogno di Topolino, con i bordi delle vignette distorti e una mescolanza tra la figura del vortice e le ombre dei due cospiratori ignoti. Altro dettaglio interessante è la rappresentazione delle opere nel museo, fattore importante visto il tema della storia. Tutti i quadri e le sculture sono ben disegnate dall’autore, in particolare il quadro composto da linee parallele e ondulate.

In conclusione, reputo questa storia ingiustamente sottostimata e credo che meriterebbe maggior attenzione da parte dei lettori.

Guido Romeo

 

Immagini © Disney

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Ultimi articoli

Articoli correlati

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

Le opinioni espresse dai singoli autori negli articoli sono a titolo personale e non rappresentano in alcun modo il pensiero dello staff di ventennipaperoni.com.

L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.

Tutto il materiale eventualmente coperto da copyright utilizzato è usato per fini educativi ai sensi dell’art. 70 della legge 633/41 sul diritto d’autore. Qualora i titolari volessero rimuoverli possono comunicarlo via e-mail e provvederemo subito alla conseguente rimozione o modifica.

E-mail: redazione@ventennipaperoni.com